Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

Road to Eurobasket 2015 – TURCHIA

Stasera alle ore 21.00 l’Italia di coach Pianigiani affronterà la Turchia di coach Ergin Ataman. L’allenatore del Galatasaray alla fine dell’avventura europea lascerà la guida della nazionale a causa di malumori con la federazione alla quale non piace il doppio incarico con il club e la nazionale, ma anche per alcune scelte discutibili.

Andiamo ad esaminare i 12 che scenderanno in campo domani contro gli azzurri.

Semih Erden – C
Oguz Savas – C
Baris Hersek – F
Furkan Aldemir – F
Ersan Ilyasova – F
Furkan Korkmaz – F
Kartal Özmizrak – G
Hüseyin Köksal – G
Cedi Osman – G
Sinan Güler – G
Melih Mahmutoglu – G
Bobby Dixon (Ali Muhammed) – G

Il giocatore più pericoloso è senza ombra di dubbio l’ala Ersan Ilyasova, ala grande di 208 cm con un ottima velocità di piedi, molto efficace al di fuori dell’area colorata, dove in situazioni di spalle a canestro è molto efficace anche dai 5 metri. Un’altra novità è quella di Ali Muhammed in arte Bobby Dixon, il playmaker americano ha preso il passaporto in extremis per partecipare a questi europei, quest’anno ha chiuso con 20 punti di media nel campionato turco vincendo il titolo e l’mvp di stagione. Mahmutoglu è la guardia titolare pericolosissima da fuori il perimetro, ma con scarse caratteristiche dal palleggio.
L’ala piccola in quintetto verrà quasi sicuramente occupata da Cedi Osman, scelto dai Cavaliers quest’anno al draft, si prospetta uno dei migliori giovani dell’europero dopo esserlo stato nei playoff di Eurolega con il Real Madrid. Sotto le plance ci sarà Semih Erden, centro di 213 cm quest’anno militerà nel Darussafaka, la sua continuità non è il massimo, ma se vuole può farsi valere con il fisico e dare fastidio a rimbalzo. Dalla panchina ci sono giocatori interessanti come Furkan Aldemir, il 24 enne centro dei 76ers è un ottimo rimbalzista capace spesso anche di sfruttare la sua visione di gioco dal post con ottimi assist nonostante il suo ruolo e la sua altezza (208 cm). Sinan Guler è il capitano della squadra che darà gran supporto in un momento difficile in cui c’è molta tensione nell’ambiente . Da tenere sotto occhio il 17 enne Furkan Korkmaz, prospetto NBA, con ottimo ball hanling, atleticismo e visione di gioco, uno dei migliori in europa under 20 nel suo ruolo (guardia), insieme a lui anche un altro giovane di 2 anni più ‘anziano’ classe 95′ è il playmaker tutto-fare Kartal Ozmizrak che nel campionato Under 20 a Giugno ha ben figurato mettendo a referto 12 punti 4 rimbalzi e 4 assist di media, provando così a ritagliarsi qualche scampo di partita tra i big. Oguz Savas sarà il terzo lungo, 2.11 cm buon stoppatore, ma non ottimo rimbalzista per la stazza. Baris Hersek e Huseyin Koksal rispettivamente ala forte e guardia ritroveranno sicuramente poco spazio nelle rotazioni di coach Ataman, completando il roster con l’11 e il 12 esimo posto.

I precedenti con la Turchia
55 partite giocate (46 vinte/9 perse)
12 partite giocate nelle fasi finali del Campionato Europeo (10 vinte/2 perse)
La prima: Amichevole, 4 ottobre 1949 (Napoli) Italia-Turchia 49-29
L’ultima: Campionato Europeo, 5 settembre 2013 (Capodistria, Slovenia), Italia-Turchia 90-75
La vittoria più larga: Amichevole, 19 giugno 2003 (Porto San Giorgio) Italia-Turchia 85-40 (45)
La sconfitta più pesante: Amichevole, 3 settembre 2005 (Istanbul, Turchia) Turchia-Italia 81-56 (25)

 

Immagine Eurobasket