Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

B. Champions League – Esordio vittorioso per l’Happy Casa Brindisi, sconfitti per 92-81 i turchi del Darussafaka Tekfen.

Il debutto vincente tra le mura amiche.

 

L’ Happy Casa Brindisi vince e convince anche in Europa, nell’esordio casalingo in Champions League si impone con autorevolezza sul Darussafaka Tekfen per 92-81, conducendo fin dall’inizio le sorti dell’incontro. Pur orfana di Derek Willis fermato per una positività al covid 19, ha trovato nel gioco corale di squadra e anche nelle individualità dei giocatori alternati da coach Vitucci un efficacia e una fluidità di gioco che ha visto protagonisti, l’mvp dell’ incontro il giovane Visconti autore di 20 punti in quasi 20 minuti giocati con il 66% da due il 75%da tre, 5 rimbalzi e tre recuperi e ben 26 di valutazione, ben coadiuvato da Thompson con 18, Bell con 14 e Perkins con 13. Primo tempo dal gioco molto veloce con le due squadre che corrono molto in campo aperto e segnano tanto. Poi il ritmo è calato nel terzo quarto del secondo tempo, per riprendere nell’ultimo quarto di gioco.

Primo Quarto

Partono forte i turchi con Ozdemirogulu a cui rispondono Bell da tre e Perkins nel pitturato. Thompson riporta in parità le sorti dell’incontro con una penetrazione bruciante delle sue, 7 pari con 6’58 da giocare. Perkins confeziona un assist per Harrison che la mette dall’angolo.Harrison assist per Thompson e Brindisi si porta in vantaggio 11-7. Ancora Harrison smazza un assist per Thompson e gli ospiti chiamanno sospensione. Punteggio molto alto le due squadre corrono molto in campo aperto con transizioni veloci. Ancora Harrison lavora per i compagni Perkins nella fattispecie che si fa trovare pronto sotto canestro, Happy Casa 15- Darussafaka 07 con 4’41 da giocare nel primo periodo. Entra Visconti per Bell, Jerret accorcia dalla lunetta 15-11 con 3’21 ancora da giocare. Entra Gaspardo per Udom . Thompson realizza su asssist di Visconti 17-11. I turchi accorciano con Andrews da tre risponde Gaspardo con canestro e fallo e libero- Happy Casa Brindisi 22- Darussafaka 16. Entra Krubally per Perkins. Andrews accorcia con due liberi,22-18.

Gaspardo realizza dalla media. Thompson realizza da tre e ancora il play guardia brindisino realizza tre liberi su fallo di Buford. Si chiude il primo quarto Happy Casa Brindisi 30 – Darussafaka Tekfen 20.

Guler vs Thompson
Guler vs Thompson

Secondo Quarto

Brindisi continua ad allungare con due liberi di Visconti, Andrews risponde da tre e Guler mette un altra tripla, 32-26, Vitucci chiama time out.

Visconti realizza da sotto su assist di Gaspardo e Zanelli in penetrazione nuovo vantaggio a due cifre per i padroni di casa con 7’11” all’intervallo lungo. Guler trova un canestro in penetrazione e Bell risponde con una tripla dall’angolo. Demir realizza due volte da tre, Brindisi pasticcia un po’ troppo in attacco perdendo diversi possessi e il Darussafaka ne approfitta per avvicinarsi con Luther dalla lunetta. Harrison rientra per Visconti, Bell buca ancora la retina ospite dall’angolo e l’Happy Casa ritrova fiducia in attacco, 42-34 con ancora 4’34” da giocare al termine del secondo periodo, time out per gli ospiti. Harrison realizza due liberi su fallo di Buford, Andrews realizza da due e Guler in contropiede, risponde Harrison da sotto e Perkins mette i due liberi che chiudono il primo tempo, all’intervallo lungo Happy Casa Brindisi 48 – Darussafaka Tekfen 38.

Terzo Quarto

Brindisi muove lo score con Thompson che realizza comodamente in contropiede per il nuovo + 10. 50-40. Guler ruba palla a Thompson e accorcia in penetrazione. Risponde Andrews dall’arco, e Perkins di forza fa la voce grossa nel pitturato realizzando con fallo e libero, Happy Casa Brindisi 56 – Darussafaka 45 con 6’31” da giocare. Luther schiaccia a due mani, Guler realizza da sotto in penetrazione e Udom risponde dalla media. Veyselogu realizza dalla media, Rientra Bell per Udom . Thompson ruba palla e schiaccia a due mani. Andrews accorcia i ritardo degli ospiti con due liberi e Luther mette la tripla del -6,62-56 con ancora 2’35” da giocare. Yeyselogu realizza da sotto e Vitucci chiama sospensione. Perkins realizza in schiacciata su assist di Harrison. Guler risponde dalla media, 64 -60 con 1’32” da giocare. Rientra Krubally per Perkins. Bell allunga con due liberi e Demir va a canestro su assist di Andrews. Ancora Andrews protagonista con un canestro da tre che riporta gli ospiti a – 1, ci pensa Zanelli a rintuzzare con un canestro dalla media, Happy Casa Brindisi – Darussafaka 68 -65.

Thompson vs Luther
Thompson vs Luther

Quarto quarto

Le due squadre non trovano la via del canestro per ben due minuti e mezzo, Brindisi ritrova la via del canestro con Zanelli che muove lo score risponde Buford per gli ospiti sempre dalla media e Visconti appena entrato per Thompos con una tripla, Brindisi 74 – Darussafaka 68. Torna in campo Thompson per Zanelli e Buford dalla lunetta porta gli ospiti a meno due. Thompson inventa per Krubally che realizza da sotto. Guler accorcia dalla lunetta e Bell decide di allunga da una tripla, Brindisi 79 – Darussafaka 73, con ancora 4’35 da giocare al termine dell’incontro. Visconti subisce fallo e realizza due liberi, i turchi sono in bonus,81-74 con 4’03” time out per gli ospiti. Ancora Visconti protagonista subisce fallo da Guler sul tiro da tre e mette i tre liberi, Happy Casa Brindisi 84 – Darussafaka Tekfen 74, quando il cronometro indica ancora 3’26” da giocare. Buford mette la tripla e Visconti risponde sempre dall’arco dei 6,75 m, 87-77. Thompson inventa per Udom che realizza da sotto con fallo e libero realizzato , Happy Casa Brindisi 90- Darussafaka Tekfen 77 con ancora 57” da giocare. Andrews accorcia da sotto. Visconti realizza allo scadere dall’angolo ponendo il suggello ad prestazione perfetta chiudendo di fatto l’incontro, Happy Casa 92- Darussafaka Tekfen 81. Domenica ritorna il campionato e vedrà l’Happy Casa Brindisi rendere visita al Banco di Sardegna Dinamo Sassari nel mattineè delle ore 12 con diretta su Eurosport player.

Andrews al tiro
Andrews al tiro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stefano Albanese