Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LEGABASKET SUPERCOPPA – Avellino conquista la finale, Joe Ragland allo scadere!

Ben ritrovati amici e amiche di Stream Basket!

Questa sera ha inizio la Supercoppa Italiana 2016 presso lo splendido Forum di Assago: ad inaugurare il Torneo,  il match delle 18:30 che vede la Sidigas Scandone Avellino di coach Sacripanti fronteggiare la Grissin Bon Reggio Emilia di coach Menetti, in quello che ha a tutti gli effetti il sapore di un remake della semifinale Scudetto della passata stagione.

art
Foto di Viktoriya Lopuckh

PRIMO QUARTO: Tutto pronto, squadre in campo! I biancoverdi schierano in campo Ragland, Obasohan, Thomas, Leunen e Cusin; i reggiani partono invece con Gentile, De Nicolao, Aradori, Polonara e Cervi (grande ex del match, ndr). Buono l’esordio ufficiale del neoacquisto avellinese Retin Obasohan, che chiude il primo quarto con 8 punti e con il 100{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99} di realizzazione da 2.

SECONDO QUARTO: Da segnalare in fase difensiva la buona prestazione di Marco Cusin, che contiene bene le minacce offensive sotto canestro dell’ex di turno Cervi;  resta però a secco in fase d’attacco e trova i primi 2 punti solo a un minuto dalla fine del quarto. Dal punto di vista dei biancorossi, i soliti Aradori e Della Valle, sia fuori che dentro la linea dei 3 punti.
Il match risulta ad ogni modo equilibrato e vede i reggiani in vantaggio di un punto sugli irpini: tutto da decidere nel terzo e quarto quarto.

TERZO QUARTO: Brutto calo difensivo della Sidigas Avellino: ne approfittano Aradori, Della Valle e Polonara che portano la Grissin Bon in vantaggio di oltre dieci lunghezze. La Scandone tenta di ribaltare il risultato grazie alle buone azioni offensive di Thomas e Randolph, che riportano gradualmente i biancoverdi sul meno 7.

QUARTO QUARTO: Ultimi 10 minuti di gioco. Il match si infiamma, grazie ai 4 punti consecutivi di Randolph che riportano gli irpini a un solo possesso di svantaggio dagli avversari. Il punteggio è pari a 3 minuti dalla fine del match ma troppe ingenuità  difensive ed errori in attacco permettono alla Grissin Bon di  . A meno di un minuto dalla fine l’esperienza del veterano Marquez Green si fa sentire a dare man forte soprattutto alla difesa e a portare gli irpini in vantaggio di un punto.  Alla fine, grazie ad un clamoroso tiro allo scadere di Joe Ragland, sono i biancoverdi ad aggiudicarsi la finale che si disputerà nella giornata di domani contro l’Armani Milano.

 Avellino – Reggio Emilia (74 – 72):  19 – 22, 21 – 19, 11 – 17, 23- 14.

SCANDONE AVELLINO: Zerini 0, Ragland 18, Green 2 , Strumia (NE), Leunen 9 , Cusin  4, Severini 0 , Randolph 16, Obasohan 10 , Fesenko (NE), Thomas  15, Parlato (NE) .

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Aradori  13, Needham  3, Polonara  18, James  4, Della Valle  14, De Nicolao  7, Bonacini  0, Cervi  8, Lesic 3, Gentile 2, Vigori (NE)