Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

Napoli Basket 2013: torna la grande pallacanestro!

0Napoli Basket - MARCO CERONIl nuovo Napoli Basket 2013 diventa società attiva nel panorama ‘cestistico’ nazionale, rilevando il titolo della Biancoblu Bologna, storica società felsinea che ha dato l’addio alla pallacanestro professionistica. Nella Sala Consiliare del Comune di Napoli, alla presenza del Sindaco Luigi De Magistris, dell’Assessore Pina Tommasiello, dei vertici regionali del CONI, prof. Amedeo Salerno, della FIP, Manfredo Fucile e del consigliere nazionale Gianni Del Franco, è stata prresentata la nuova società partenopea che parteciperà al prossimo campionato di Legadue. E sono anche giunti i primi tre sponsor e il primo atleta. Per gli sponsor che accompagneranno il Napoli Basket 2013, ci sono i contratti di ITALIAINMOTO azienda leader nella produzione di veicoli elettrici, l’IDROSERVICE SAS, azienda che opera nel settore dei servizi per impianti idrici privati e la N.T.S. Srl (New Telecomunication System) che si occupa di telefonia mobile, fissa e business con il marchio H3G logo franchising 3 Store, con numerosi punti vendita nella città di Napoli.

Marco Ceron è il primo colpo di mercato del Napoli Basket 2013. La promettente guardia, nata a Mirano (Ve) nel 1992, è stata nel 2011, medaglia d’argento agli Europei di Bilbao con la nazionale under 20. Inizia la sua carriera nel settore giovanile della Benetton Treviso prima di trasferirsi, nel 2009, alla Reyer Venezia, dove gioca due anni in LegaDue. Nella stagione 2011 passa a Recanati (DNA) mettendosi in mostra come uno dei migliori italiani del campionato con oltre 11 punti di media realizzati in poco più di 22 minuti di media, e con oltre 50% al tiro da due. Nella stagione 2012 arriva a Napoli. Nelle sole tre gare disputate, Ceron spicca per dedizione e voglia di fare che gli consentono di chiudere la sua parentesi con 9.3 punti di media. Conclude la restante parte della stagione con la SBS Castelletto (DNA), e nelle 19 partite giocate totalizza 11 punti di media, tirando con il 45% da 2, il 31% da 3, e il 76% dalla lunetta. Ceron vince con Castelletto la Coppa Italia della DNA, e viene eletto MVP della final four.