Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LNP Serie B – Omegna-S.Bernardo Abet, è derby ad alta quota!

Si incrociano le due migliori piemontesi del Gruppo A di Serie B

Nella venticinquesima giornata del Girone A di Serie B ad attirare l’attenzione è il derby piemontese che mette di fronte Omegna e S.Bernardo Abet (Sabato 2 Aprile, ore 21 – diretta LNP Pass).

Andiamo a presentare con la rubrica targata StreamBasket una delle “classicissime” della cadetteria.

Qui Omegna

Terzo posto dopo la stagione regolare e gara 5 della semifinale di playoff, nell’ultima stagione. Terzo posto al momento dell’interruzione in quella precedente. Sono solamente le ultime due stagioni della Paffoni Fulgor Omegna, una squadra che da anni è protagonista. Non fa di certo eccezione la Serie B 21-22.

La formazione allenata da Fioretti vanta nel proprio roster giocatori esperti abituati a importanti palcoscenici. Su tutti spiccano Balanzoni (fermo per diverse partite partite) e Bushati, rispettivamente il secondo e il quarto miglior marcatore del raggruppamento. La coppia produce di media 33 punti a gara. Il tandem non spicca solamente per doti realizzative, infatti Balanzoni è il terzo miglior rimbalzista (9 carambole) e Bushati il miglior assist-man con 7 assistenze ad allacciata di scarpe.

Omegna, a 6 giornate dalla conclusione, occupa la terza piazza della classifica ad appena due lunghezze da Vigevano e San Miniato.

La striscia positiva di Omegna di sei vittorie in fila è stata interrotta nell’ultimo turno con la sconfitta patita in rimonta a Piombino.

Qui S.Bernardo Abet

La S.Bernardo Abet, nata in estate dalla fusione di Olimpo Alba e Abet Bra, nella super sfida del PalaBattisti di Verbania non vuole recitare il ruolo della spettatrice.

Il team allenato da Luca Jacomuzzi, storico allenatore dell’Olimpo Basket, è momentaneamente quinto (-8 dalla Fulgor) e nel corso di tutta la stagione, nonostante diversi infortuni pesanti, non ha mai dato l’impressione di voler mancare l’appuntamento con la post-season.

I langarolo-roerini si affidano a un gruppo composto da giocatori di alto profilo ed esperienza come il tridente rodatissimo Danna, Antonietti e Tarditi. Non mancano anche i giovani in rampa di lancio, su tutti il classe 2002, Nicolò Castellino, miglior marcatore dell’ultimo fine settimana con 29 punti messi a segno.

Il rush finale presenta diverse insidie, quella con Omegna (vincente all’andata 86-79) è sicuramente una delle più ardue, ma la squadra ha dimostrato di poter far bene fino alla fine di questa stagione di Serie B.

Immagine in evidenza: Vincenzo Nicolello, fotografo ufficiale Langhe Roero Basketball