Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LEGABASKET – La Pasta Reggia Caserta si ‘scuoce’…a Brindisi.

In terra pugliese la Pasta Reggia Caserta si ‘scuoce’. L’Enel Brindisi fa festa, per aver vinto l’ultima gara casalinga di questo Campionato, Caserta invece sprofonda in una figuraccia che non si dimenticherà facilmente. Insomma, tre gare fa alla Pasta Reggia Caserta veniva servita su di un ‘piatto d’argento’ la possibilità di agguantare la salvezza, ovvero vince un solo incontro, ma Cinciarini e compagni invece, non hanno ancora sfruttato questa ghiotta possibilità. Si perchè sulle ultime quattro gare di Campionato, ben tre la Pasta Reggia Caserta le gioca in casa. E aggiungiamo…..ne ha già giocate due in casa contro Reggio Emilia ed Avellino, lottando si, ma cedendo nel finale. Complici anche atleti che da più incontri, hanno lasciato “il cervello a casa”! Si, è pur vero che Reggio Emilia e Avellino erano avversari di altissima classifica, ma Caserta giocava al Palamaggiò! Poi è giunta l’unica trasferta, quella di Brindisi, dove stasera la quadra casertana anzichè giocare con quella grinta che ha dimostrato in molte (non tantissime) gara quest’anno per agguantare quella vittoria che avrebbe fatto definitivamente “respirare sano” tutto l’ambiente bianconero, ha “calato letteralmente le brache” a Banks e compagni che hanno vinto agevolmente. E ora? Ora Caserta avrà l’ultimo piatto a disposizione, l’ultima ‘portata’ sulla propria tavola (il Palamaggiò) per rimanere in Legabasket. Mercoledì 4 Maggio alle 20.30 arriva la Dolomiti Energia Trento, squadra molto “quadrata” e forte; squadra che ha già raggiunto i Play Off ma vuole certamente migliorare la sua posizione. Sarebbe davvero un peccato gettare alle ortiche un’occasione del genere. Giocare in casa e perdere per “l’ennesima volta”. Sarebbe “storico” retrocedere per la seconda volta consecutiva. Questa “storia” al popolo bianconero casertano non interessa!

ENEL BRINDISI – PASTA REGGIA CASERTA   73 – 55

Brindisi: Banks 27, Leggio ne, Scott 11, Cournooh 3, Soko, Harris 11, Cardillo 3, Trotter 3, Gacic 4, Zerini 5, Anosike 6, Marzaioli. Allenatore: Bucchi

Caserta: Di Martino ne, Downs 5, Siva 7, Hunt 18, Cinciarini 9, Gravina ne, Jones 11, Giuri 5, Ingrosso ne, Slokar. Coach: Dell’Agnello

Arbitri: Lamonica, Di Francesco, Rossi

Punteggi parziali: 19 – 13, 28 – 24, 45 – 49. Enel: tiri da 2 20/38 (56%), da 3 8/24 (33%), liberi 9/10 (90%), rimbalzi 37 (11 offensivi)
Pasta Reggia: tiri da 2 18/42 (43%), da 3 5/20 (25%), liberi 4/7 (57%), rimbalzi 38 (13 offensivi)