Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LEGA Adecco Gold – L’Expert Napoli affonda a Forlì.

Demis Cavina

Inizia con un ko il girone di ritorno della Expert Napoli Basket che esce sconfitta dal PalaFiera di Forlì con il punteggio di 71-57. Kyle Weaver miglior realizzatore azzurro con 21 punti. Per l’americano anche 11 rimbalzi.

Cavina manda in campo Black, Malaventura, Valentini, Weaver, Bryan. Partenza sprint per i padroni di casa ma la Expert risponde bene con i centimetri di Sylvere Bryan e al 4’ sigla il vantaggio sul 5-7. Equilibrio fino al 6’ con Forlì che però trova in Saccaggi e Sergio i canestri del primo allungo sul 19-12. Weaver accorcia da tre ma il Credito di Romagna attacca bene e sfrutta le disattenzioni partenopee. Al 14’ Cain firma la doppia cifra di vantaggio (29-19) e con l’antisportivo sanzionato a Black i padroni di casa possono allungare sino al 35-21. Napoli cerca di restare aggrappata alla partita dalla lunetta ma all’intervallo lungo Forlì è avanti 41-28. La Expert torna in campo con la giunta mentalità e rifila un parziale di 9-0 che la riporta in corsa al 25’ fissando il punteggio sul 41-37. Saccaggi e Sergio scuotono Forlì ma Weaver e Black sono bravi a tenere ancora a contatto Napoli al 28’ (48-43). La Expert fatica in attacco e i padroni di casa ne approfittano per allungare di nuovo sul 55-43 al 30’. Allegretti va a segno ma i padroni di casa continuano a trovare il canestro con continuità e Cain al 34’ firma il 62-46. La Expert tenta di accorciare ma la gara è ormai segnata e Forlì conduce fino alla fine sul 71-57.

Credito Romagna Forlì – Expert Napoli 71-57

Forlì: Basile 6, Cain 17, Ravaioli, Crow 5, Ferguson 14, Saccaggi 18, Battistini, Eliantonio 5, Sergio 6; All.: Galli M.
Napoli: Malaventura 7, Allegretti 5, Valentini 3, Black 8, Montano 1, Bryan 4, Izzo ne, Weaver 21, Brkic 6, Ceron 2; All.: Cavina D.
Note – Punteggi parziali: 23-17, 41-28, 55-43.  Tiri Liberi: Forlì 14/19 ; Napoli 13/18. Uscito per falli: Tim Black.

*fonte: Comunicato Stampa