Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LBA PLAYOFF – La Virtus Segafredo Bologna vince il primo back to back

La Virtus Bologna si porta avanti 2-0 nella serie

La Virtus Bologna vince anche Gara 2 con il punteggio di 88-83. La partita fatica ad iniziare ma quando le due compagini si sbloccano si danno battagli fino agli ultimi secondi. Nel secondo quarto la Virtus Bologna costruisce il vantaggio dimostrando la sua superiorità. Rientrata dagli spogliatoi Treviso a differenza di Gara 1 dà la sensazione di voler pareggiare la serie e dopo essere stata in svantaggio di 15 punti torna in parità, fino a quando l’esperienza dei veterani della Virtus non decidono di vincere la partita. La Virtus Bologna andrà a Treviso con il primo martch point per vincere la serie.

Starting Five
Virtus Bologna: Markovic, Belinelli, Abass, Ricci, Gamble.
De Longhi Treviso: Logan, Akele, Mekolulu.

Primo quarto
La partita inizia rilento per entrambe le squadre che segnano 5 e 6 punti nella prima metà. La Virtus continua con la difficoltà delle numerose palle perse che consente a Treviso di costruire un piccolo vantaggio.
Chillo commette un antisportivo che consente di aprire il contro parziale Virtus con i liberi di Teodosic, la tripla di Alibegovic e subito dopo la recuperata di Pajola.
Sul finale si torna a segnare e il quarto finisce sul punteggio di 16-18.

Secondo quarto
Il quarto si apre con la schiacciata di Alibegovic che poi è costretto a uscire per un duro colpo allo zigomo.
Si alzano i ritmi del gioco, Ricci riporta la Virtus in vantaggio. Sorpasso e contro sorpasso tra le due compagini con bel basket giocato.
La Virtus spinge sull’acceleratore e prova ad allungare su Treviso fino al +9. Logan da una scossa a Treviso chiudendo il parziale di 10-0 dei padroni di casa. Belinelli riallunga il punteggio ma Mekowulu vola a schiacciare sopra a tutti subendo anche il fallo. Treviso non molla.
Termina 41-33 a favore dei padroni di casa.

Terzo quarto
Treviso rientra con buona intensità difensiva e con un paio di soluzioni da 2+1 ma con pazienza la Virtus riesce a rispondere ai colpi della De Longhi e trova anche il primo vantaggio in doppia cifra.
La difesa della Virtus blocca l’attacco dei trevigiani che vedono le V Nere allungare ulteriormente il vantaggio.
Russell per la prima volta nella serie trova continuità nelle giocate, Mekowulu stoppa ogni tentativo della Virtus e permettono a Treviso di ricucire metà dello svantaggio creatosi.
Termina il quarto 63-54 a favore della Virtus Bologna.

Quarto quarto
In meno di 2 minuti la Virtus entra già in bonus mentre Mekowulu continua la sua super prestazione riportando Treviso a sole 5 lunghezze. Alzando le percentuali da 3 punti la compagine di coach Menetti torna a un solo possesso di distanza. Imbrò pareggia la partita a quota 73 proprio con un tiro da oltre l’arco. Gara 2 viene decisa negli ultimi minuti.
Il pareggio continua a rinnovarsi tra le due compagini fino a quando Belinelli non prova ad allungare definitivamente con la tripla che vale il +4 Virtus. Ingenuità di Pajola sul tiro di Imbrò che converte soli due dei tre liberi a disposizione. La Virtus è a +3 e Markovic ruba il pallone che chiude definitivamente la partita.
Vince la Virtus 88-83 con qualche brivido finale.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 88 – DE’ LONGHI TREVISO 83

Virtus Bologna: Deri ne, Belinelli 24, Pajola 6, Alibegovic 5, Markovic 7, Ricci 12, Adams 0, Hunter 14, Nikolic ne, Teodosic 15, Gamble 5, Abass 0.

De’ Longhi Treviso: Logan 10, Russell 15, Faggian ne, Vildera 2, Bartoli ne, Imbrò 13, Piccin ne, Chillo 4, Mekowulu 23, Sokolowski 9, Akele 0, Lockett 7.

Parziali finali: 16-18; 41-33 (25-15); 63-54 (22-21); 88-83 (25-29).