Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LBA – La Virtus Segafredo Bologna vince in tranquillità contro Trieste

4a vittoria consecutiva in campionato per la Virtus Bologna

La Virtus Bologna priva di Teodosic, Belinelli e Markovic vince 81-67 contro l’Allianz Trieste. Spazio alle seconde linee da parte di coach Djordjevic che fa riposare le 3 stelle e Hunter lasciato in panchina per 40 minuti. Tutta la squadra bianconera risponde presente, soprattutto Adams e Abass che guidano la Virtus contro una Trieste poco lucida e confusionaria nel gioco. Buono anche il ritorno in campo di Nikolic dopo il lungo infortunio.

Starting Five
Virtus Bologna: Pajola, Weems, Abass, Ricci, Gamble.
Pallacanestro Trieste: Ferdinandez, Doyle, Henry, Da Ros, Upson.

Primo quarto
Ottimo avvio per Trieste con Doyle e Upson che costruiscono il vantaggio per gli ospiti di 10-2.
Pajola accende e guida la Virtus. Trieste dopo il buon avvio cala la fluidità in attacco e consente ai padroni di casa di pareggiare.
Adams prende il volo e va a schiacciare sopra a tutti subendo anche il fallo. Chiude in positivo la Virtus rispetto ai primi minuti.
Termina 23-18 in favore dei padroni casa.

Secondo quarto
Recupero di Adams e contropiede per Nikolic che trova la schiacciata in apertura di quarto. Trieste prova a rimanere agganciata alla Virtus dopo essere stata lontana di 7 lunghezze.
Abass illumina la Segafredo Arena con due triple consecutive e il decollo in contropiede.
I Giuliani faticano troppo a segnare nel quarto che termina 40-31.

Terzo quarto
Fernandez si iscrive alla partita con una tripla. Torna in doppia cifra di vantaggio la Virtus grazie ai canestri di Weems e alla difesa. Gamble cancella Delia per l’ennesima volta e quarta stoppata per lui.
La Virtus non è molto prolifica in attacco ma continua a rimanere in controllo della gara. Triste dall’altra parte non è molto lucida ma è brava a non sprofondare nello svantaggio.
Termina il quarto sul punteggio di 56-48.

Quarto quarto
Stesso copione di partita, Virtus in controllo e Trieste scombinata.
Abass prova a mettere il punto esclamativo su una partita non messa mai in discussione. Massimo vantaggio bianconero, +13.
Triste molla definitivamente il colpo e la Virtus ne approfitta per allungare ulteriormente il vantaggio.
Entrambi gli attacchi non sentono più il peso della partita e infilano delle triple in scioltezza. La conclusione in isolamento di Deri determina il punteggio finale.
La partita finisce 81-67.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 81 – ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE 67

Virtus Bologna: Tessitori 8, Deri 2, Pajola 5, Alibegovic 7, Ricci 3, Adams 16, Hunter Ne, Weems 9, Nikolic 8, Gamble 6, Abass 17.
Allianz Trieste: Cronica 0, Upson 4, Fernandez 5, Laquintana 8, Delia 1, Henry 15, Cavaliero Ne, Da Ros 11, Grazulis 2, Doyle 12, Alviti 9.

Parziali finali: 23-18; 40-31 (17-13); 56-48 (16-17); 81-67 (25-19).