Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LBA – Facile bis per l’Armani Exchange

Reggio Emilia si arrende ai biancorossi

Facile bis per l’Armani Exchange nella seconda sfida al cospetto della Pallacanestro Reggiana. Partita mai in discussione e decisa già nei minuti iniziali dalla grande vena di Rodriguez. Risultato finale di 91-65 e serie che si sposta ora in Emilia.

PRIMO TEMPO

Dopo il brutto finale di partita nella prima sfida della serie Ettore Messina effettua un cambio tra gli stranieri lasciando fuori Daniels preferendogli il figlio d’arte Jerian Grant. I quintetti iniziali sono gli stessi per entrambe le squadre ma subito dalla prime battute è possibile assistere a brani di “chachismo puro”. Il playmaker spagnolo, in scadenza di contratto, illumina la scena segnando otto dei primi quindici punti dell’AX favorendo un primo allungo sul +10 (15-5). Il divario non è che il prologo di una lunga fuga da parte dei padroni di casa che sospinti anche dall’altro veterano Datome scollinano rapidamente i venti punti di margine andando all’intervallo lungo avanti 57-32.

SECONDO TEMPO

La seconda frazione, contrariamente a 48 ore prima, ha il medesimo andamento dei primi venti minuti con l’Olimpia Milano a controllare agevolmente mostrando grande solidità dal punto di vista difensivo ed ancora una buona fluidità offensiva. Reggio Emilia si arrende anche nella seconda sfida ed ora tenterà tra le mura amiche di allungare la serie. Tutti e dodici i giocatori di Ettore Messina a segno, anche il giovane Erba. Il ragazzo, classe 2003, ha segnato i suoi primi punti in carriera nella massima serie.