Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

Eurocup – Unics Kazan vince contro la Virtus Bologna e pareggia la serie

Tutto rimandato a Gara 3 che sancirà la finalista

L‘Unics Kazan vince 85-81 e pareggia la serie della semifinale. Tutto si deciderà nella decisiva Gara 3 mercoledì alla Segafredo Arena. Primo tempo che si rivela estremamente solido da parte del Kazan che riesce a imporre il suo gioco con molti tiri dalla lunga distanza e con una difesa molto aggressiva. La Virtus Bologna cerca di rimanere in scia agli avversari con il gioco da 2 punti a causa anche della serata negativa da 3. Il terzo quarto non cambia le sorti dell’incontro e rimanda tutto nell’ultimo quarto dove è la Virtus a difendere bene sui russi del Kazan, ma la rimonta fino al pareggio non basta e l’Unics vince Gara 2.

Starting Five
Unics Kazan: Theodore, Canaan, Holland, White, Morgan.
Virtus Bologna: Pajola, Teodosic, Weems, Ricci, Tessitori.

Primo quarto
Inizio teso di partita con tanta pressione sul Kazan che non può sbagliare. Teodosic illumina subito con 2 assist che solo lui sa fare.
Dall’altra parte Canaan e White guidano Kazan in maniera più decisa rispetto alla spenta Gara 1.
La Virtus sfrutta di più il gioco da 2 punti complice anche il fatto che tutti i tentativi da 3 si sono spenti sul ferro. Mentre le tre triple dell’Unics si rivelano fondamentali per il vantaggio a fine quarto.
Termina con un parziale di 18-14.

Secondo quarto
Kazan parte forte con tripla e un 2+1 di Brown.
Ricci segna la prima tripla per la Virtus che riesce a ravvicinarsi alla compagine russa, ma le triple di Holland e Theodore rispediscono indietro la Virtus.
Smith è un fattore nei minuti centrali per Kazan perché riesce a trovare punti fondamentali per mantenere il distacco dalla Virtus che cerca di mettere pressione con i canestri di Belinelli.
Nelle ultime azioni Kazan trova un preziosissimo parziale di 7-0, con 5 punti di Canaan, per chiudere il quarto con la doppia cifra di vantaggio.
La seconda frazione di gioco termina 47-37.

Terzo quarto
Ancora subito tanti falli da parte della Virtus e Kazan ne approfitta per ritoccare il massimo vantaggio fino al +13.
Continua il dominio da parte di Kazan per quanto riguarda i rimbalzi offensivi provando la fuga decisiva con un parziale complessivo di 13-6. L’Unics è sempre solida riesce a sfruttare tutti gli errori della Virtus che continua a perdere troppi palloni.
Belinelli prova a caricarsi la squadra sulle spalle riportandola dal -18 a -9 con tre triple di fila, di cui l’ultima con anche il fallo subito e convertito.
Smith spende in modo ingenuo il suo quarto fallo su Teodosic a 0.2 secondi dalla fine. Il play serbo ne converte però solamente uno e rimane la doppia cifra di differenza tra le due compagini.
Il quarto termina sul punteggio di 71-61.

Quarto quarto
Canaan continua la sua partita di sostanza riportando Kazan subito a +15.
Belinelli non ci sta e continua a tirare da 3 convertendoli in canestri oppure in falli subiti. La Virtus riesce a rientrare in partita a meno di 4 minuti dalla fine con ancora Belinelli che segna il -5.
Pajola con carattere segna il -3 e Teodosic trova il sottomano del pareggio a 20 secondi dalla fine. Il Kazan fin qui è riuscito a trovare solamente 10 punti.
Smith converte due liberi. Dall’altra parte la Virtus perde palla a 5 secondi dalla fine. Fallo sistematico e uno Smith glaciale converte altri 2 liberi per il +4 finale.
Vince l’Unics Kazan 85-81.

UNICS KAZAN 85 – VIRTUS BOLOGNA 81

Unics Kazan: Brown 6, Antipov ne, Canaan 19, Zhbanov 0, Wolters 8, White 12, Klimenko 3, Uzinskii 0, Smith 8, Morgan 11, Holland 3, Theodore 15.
Virtus Bologna: Tessitori 6, Abass 2, Pajola 2, Alibegovic 0, Markovic 3, Ricci 7, Adams 0, Belinelli 33, Hunter 10, Weems 2, Teodosic 11, Gamble 5.

Parziali finali: 18-14; 47-37 (29-23); 71-61 (24-24); 85-81 (14-20).