Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

DNB Girone D: Nino Garofalo ‘confermatissimo’ a Maddaloni.

NGarofaloLa Pallacanestro San Michele Maddaloni inizia la propria ‘campagna acquisti’, confermando senza ombra di dubbio Nino Garofalo, capitano in biancoceleste già da due campionati e voluto fortemente da coach Massimo Massaro. L’ala dal buon tiro, nato a Caserta il 16 maggio del 1987, è praticamente un pilastro fondamentale per la formazione maddalonese, in vista del difficile campionato di Divisione Nazionale B. Garofalo ha una particolarità: può ricoprire indifferentemente tre ruoli su cinque, quali quello di guardia, ala piccola e ala grande.

Questo ovviamente per le grandi capacità camaleontiche che contraddistinguono l’atleta maddalonese doc, in grado di francobollarsi sui lunghi avversari grazie alla sua inconfondibile grinta difensiva, ma allo stesso tempo di rendersi pericoloso in fase offensiva avendo nelle proprie corde svariate abilità realizzative, soprattutto il tiro dalla lunga distanza, che in più circostanze ha tolto le castagne dal fuoco ai propri compagni.

Per la terza stagione agonistica Nino Garofalo vestirà la casacca biancoblu, lui che giunse alla corte di patron Andrea De Filippo a stagione incominciata nel 2010/11 in serie C2, quando furono raggiunte la finale della Coppa di Lega e i playoff promozione. Segno di grande fedeltà e attaccamento del giocatore, che nello spogliatoio si è sempre dimostrato il giusto collante per far ambientare i nuovi arrivati ed affrontare le situazioni più complicate.

Dalla stagione successiva (2011/12) ha ricoperto anche la carica di capitano, quando la formazione calatina ha centrato l’accoppiata Campionato di C2 e Coppa di Lega, nel trionfale cammino che l’ha vista imbattuta per ben 36 incontri. L’anno scorso è storia recente, invece, perché Garofalo è stato uno dei protagonisti della promozione giunta dopo la sfida dei playoff, realizzando 7 punti (con un high stagionale di 23) con il 47% al tiro ed il 38% da tre in 20’ d’impiego nelle 26 gare di regular season, mentre nella post season è salito a 9 punti con il 52% al tiro ed il 45% dalla lunga distanza in 26’ in cui ha calcato il parquet. 

“Non posso che essere orgoglioso di giocare per l’ennesima stagione con la squadra della mia città – dichiara un entusiasta capitan Garofalo –. Come abbiamo fatto gli anni precedenti, anche quest’anno allestiremo un roster in grado di affrontare come meglio si può la categoria che abbiamo conquistato sul campo. Per noi è senz’altro una cosa fantastica, poter ricalcare il palcoscenico della B Dilettanti dopo anni di esilio forzato, ma allo stesso tempo – rivela l’esterno maddalonese – sentiamo il peso della responsabilità anche, e soprattutto, nei confronti della nostra calda tifoseria, che in questi anni ci ha sostenuto anche in palcoscenici che poco si addicevano a noi. Per quel che mi riguarda poi, non posso che essere felice per la stima che la società ripone nei miei confronti, concedendomi la possibilità di ricoprire il fondamentale ruolo di capitano della squadra. Una cosa è certa – conclude Nino Garofalo –, noi ce la metteremo tutta per ben figurare contro chiunque anche quest’anno”.