Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

DNB Girone D – Maddaloni pronta a ripartire per il nuovo Campionato.

La Pallacanestro San Michele Maddaloni prosegue a ricomporre il team che dovrà essere pronto a Settembre nel prossimo Campionato di Divisione Nazionale B. Coach Massaro e la Dirigenza biancoceleste, hanno riconfermato anche Luciano Rusciano e Salvatore Desiato che, come gli altri atleti già sotto nuovo contratto, hanno dato grande apporto alla promozione in B. Rusciano, il ‘totem del centro area’, (nella foto) Luciano Rusciano  è nato a Napoli il 3 giugno del 1983, è stato un giocatore preziosissimo per le vicende sportive degl’ultimi due anni della compagine di patron Andrea De Filippo. Il giocatore napoletano ha stampato nel proprio dna questo gioco. Intelligente tatticamente, fa delle letture, tanto offensive che difensive, il suo cavallo di battaglia. Sempre attento e concentrato sulla gara, è diventato un vero e proprio beniamino del Pala Angioni- Caliendo, anche e soprattutto per la capacità di collezionare doppie-doppie in punti e rimbalzi, e per le sue abilità di stoppatore. Per la terza stagione anche Luciano Rusciano vestirà la casacca biancoblu, dando continuazione al progetto tecnico della società, e soprattutto al legame creatosi tra l’atleta e la tifoseria maddalonese. Uscito dal vivaio della Scandone Avellino, ha a lungo militato nel Delta Salerno in B2, allenato da coach Andrea Capobianco (adesso Responsabile del settore squadre nazionali giovanili e assistant coach della Nazionale maggiore) e condividendo lo spogliatoio con il playmaker della Nazionale, Peppe Poeta, che in più circostanza durante questi anni ha elogiato il percorso agonistico di Rusciano. Dopo aver girovagato un po’ in tutta la Regione, nella stagione 2011/12 è approdato alla Pall. San Michele.

Desiato invece (nella foto) Salvatore Desiato è nato a Maddaloni il 15 gennaio del 1982, è sicuramente un giocatore affidabilissimo sia per il ruolo chiave che riveste, sia per la nuova categoria che sarà affrontata. Il giocatore maddalonese doc è uno dei giocatori più apprezzati dell’intera DNB, un vero e proprio lusso per la formazione di patron Andrea De Filippo averlo avuto lo scorso anno in Divisione Nazionale C. Giocatore esperto, è capace di essere il primo terminale offensivo grazie ai suoi istinti da realizzatore, ma allo stesso tempo un direttore d’orchestra formidabile creando linee di passaggio e mettendo in ritmo i propri compagni, oltre a possedere le qualità di difensore arcigno e tempestivo. Per la seconda stagione agonistica Salvatore Desiato vestirà la casacca biancoblu, così da assicurare a coach Massimo Massaro un giocatore importante per la categoria, con il quale raccogliere altri importanti successi. Cresciuto cestisticamente all’ombra delle “Due Torri”, già in giovane età è salito alla ribalta nazionale grazie alla contemporanea ascesa come club dell’Artus Maddaloni. Dopo aver guidato la formazione artussina in sei lunghe e proficue annate in B2, si è trasferito al Corato nella stagione 2008/09. Successivamente ha girovagato per la Puglia, giocando rispettivamente a Foggia, Martina Franca e Bisceglie, prima di far ritorno a casa.

Lo scorso anno Desiato ha realizzato 15.3 punti (con un high stagionale di 26) distribuendo 4.7 assist e tirando con il 49% al tiro in 35’ d’impiego nelle 26 gare di regular season, mentre nei playoff ha messo insieme 14.6 punti, 4.9 assist, 3.6 rimbalzi e il 48% al tiro in 35’ in cui ha calcato il parquet. È un giocatore a tutto tondo, per questo risulta essere 2° nella classifica degli smazzatori (4.65), 11° in quella della valutazione (17.35), 14° nella categoria dei bomber (15.35) e 33° nella graduatoria delle palle recuperate (1.65).