Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

DNB Girone D – Maddaloni: arrivano Moccia e Greco.

La Pallacanestro San Michele Maddaloni inizia la stagione agonistica 2013/2014, radunandosi mercoledì 28 agosto, alle ore 18.00 presso il Pala Angioni- Caliendo. Dopo il consueto discorso tra le quattro mura dello spogliatoio del presidente Andrea De Filippo, che darà il benvenuto ai nuovi giocatori della compagine e sancirà la consueta ambizione del team, con l’obiettivo di puntare sempre in alto, sempre al massimo risultato possibile e preventivabile, sarà tempo di correre. Infatti, nella stessa giornata gli atleti inizieranno a sudare soprattutto agl’ordini del preparatore fisico Ottone Amore, che lavorerà sui muscoli e sul fisico dei giocatori in modo da arrivare ben rodati ad inizio ottobre. Ovviamente, è superfluo dire che il lavoro tecnico-tattico è affidato all’esperto coach Massimo Massaro e al riconfermato vice allenatore Massimo Ricciardi. Il gruppo che mercoledì si radunerà è così composto:

 Giuseppe Piscitelli – 1979 – altezza 202 cm – ruolo  4-5 – Confermato

Salvatore Desiato – 1982 – altezza 180 cm – ruolo 1 – Confermato

Luciano Rusciano – 1983 – altezza 202 cm – ruolo 5 – Confermato

Carmine Moccia – 1984 – altezza 190 cm – ruolo 2-3 – Airola (DNC) – NUOVO

Francesco Chiavazzo – 1987 – altezza 190 cm – ruolo 2-3 – Confermato

Nino Garofalo – 1987 – altezza 195 cm – ruolo 3-4 – Confermato

David Loncarevic – 1991 – altezza 198 cm – ruolo 4-5 – Airola (DNC) – NUOVO

Pasquale Greco – 1993 – altezza 186 cm – ruolo 1 – Barra (C Reg. Campania) – NUOVO

Vincenzo Lombardi – 1994 – altezza 180 cm – ruolo 1-2 – Confermato

Paolo Pascarella – 1994 – altezza 190 cm – ruolo 3-4 – Confermato

Antonio Farina – 1994 – altezza 178 cm – ruolo 1-2 – Confermato

Valerio Salanti – 1995 – altezza 183 cm – ruolo 1 – Confermato

Antonio Di Vico – 1995 – altezza 198 cm – ruolo 4-5 – Confermato

Alessandro Mastropietro – 1995 – altezza 185 cm – ruolo 1-2 – Confermato

Oltre ai sette senior, di cui i due nuovi acquisti Loncarevic e Moccia, sono convocati i prodotti locali che tanto si sono allenati già nella passata stagione, e che con merito si sono guadagnati la conferma, come Vincenzo Lombardi, che potrebbe disputare anche il campionato di Serie C2 in doppio tesseramento con i Cedri San Nicola, Paolo Pascarella, Valerio Salanti, Alessandro Mastropietro, Antonio Di Vico (quest’ultimi tre saranno anche le punte di diamante della formazione Under 19) e Antonio Farina.

Oltre a Loncarevic, i nomi nuovi per il Maddaloni si chiamano Pasquale Greco e Carmine Moccia. Il primo arriva in prestito dalla ViviBasket Napoli, il secondo invece ha giocato lo scorso anno ad Airola in DNC.

Pasquale Greco Pasquale Greco(nella foto)  ha mosso i primi passi nel Vivibasket Napoli, con cui ha svolto tutta la trafila del settore giovanile. Ha disputato le Finale Nazionali Unsder 15, ha preso parte a svariate Finali Interzona, e nel primo anno di Under 19 si è classificato al terzo posto nella Coppa Italia di categoria. Nella stagione 2011/12 è stato aggregato alla Megaride Napoli, allenata proprio da coach Massimo Massaro, impegnata nel campionato di DNC, mentre la passata stagione si è messo in grande evidenza tra le fila del Centro Ester Barra in Serie C Regionale, che ha attirato l’attenzione del club maddalonese.

Carmine Moccia Carmine Moccia(nella foto) è cresciuto cestisticamente tra le squadre di San Gennaro Vesuviano, Ottaviano, Nola e Gragnano. Con il Nola ha fatto la sua prima esperienza nel campionato di Serie C1, poi il trasferimento al Gragnano, dove ha giocato per cinque stagioni (dal 2002 al 2007) disputando i tornei dalla C1 alla B1. In questi cinque anni mette in bacheca due campionati (uno di C1 e uno di B2) ed una Coppa Italia di B2. Nella stagione 2007/08 lascia la B1 per accasarsi al Nocera, in C1, dove chiude la stagione con 12.3 punti ad allacciata di scarpe. L’anno successivo ritorna in B2 al Pozzuoli, dove realizza 11.6 punti per match. Nell’estate del 2009 firma con la blasonata Capo d’Orlando, in ricostruzione dopo il fallimento. Vince subito il campionato di C1 contribuendo con 14.7 punti di media, mentre l’anno successivo resta per disputare la B2, dove realizza 7.3 punti. Nella stagione 2011/12 ritorna in Campania, per vestire la casacca del Benevento in DNC, e fa segnare la media punti più alta della sua carriera (15.7). L’anno scorso ha invece giocato per i colori dell’Airola. Giocatore completo, nell’ultima annata è stato presente un po’ in tutte le classifiche di rendimento: 10° tra gli stoppatori (0.46), 13° nei recuperi (2.12), 28° tra i rimbalzisti (5.12), 36° tra i bomber (12.85), 43° per valutazione (11.27) e 44° tra gli assist-man (1.12).