Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

Champions League o Eurolega ?

Nelle ultime settimane si è sentito molto discutere della ‘lotta’ tra la FIBA e l’ULEB. Partiamo dunque dalle basi : cos’è la FIBA e cosa l’ULEB ? La FIBA (Fédération Internationale de Basketball) è l’organismo di governo della pallacanestro mondiale che si occupa dell’organizzazione delle manifestazioni mondiali, olimpiche e continentali maschili e femminili, in questo caso la diretta interessata è la FIBA Europe ovvero la federazione che governa la pallacanestro in Europa che organizza per i club la FIBA Europe Cup precedentemente nominata Eurochallange, nel passato ricordiamo anche l’organizzazione storica della Coppa Saporta e della Coppa Korac abolite entrambi nel 2002. L’ULEB (acronimo francese di Union des Ligues Européennes de Basket-ball, cioè Unione delle Leghe Europee di Pallacanestro) è un’associazione che si occupa di organizzare delle competizioni tra i club europei, questa nacque nel 92’ proprio in opposizione alla FIBA Europe. Nel 2000 l’ULEB registrò il nome del marchio Euroleague che precedentemente non era stato fatto dalla FIBA Europe la quale creò una lega parallela chiamata Suproleague, questo generò il caos totale tra i massimi club europei facendo sì che nella stagione 2000/2001 ci furono due massime competizioni. Con la Suproleague parteciparono squadre del calibro di Panathinaikos, Maccabi Tel Aviv, CSKA Mosca ed Efes Pilsen mentre con la nuova Eurolega presero parte altri prestigiosi team come l’Olympiacos, Virtus Bologna, Real Madrid, Barcellona, Baskonia e Benetton Treviso. Le due parti trovarono ‘ un accordo ’ con l’ULEB che prese i diritti di tutti i maggiori club europei (Licenza A) e con altre squadre invitate in considerazione dei risultati ottenuti o della vittoria dell’Eurocup (La seconda coppa organizzata sempre dall’ULEB) della grandezza dei palazzetti e seguiti vari (Licenza B e C). Tutto è filato liscio sino allo scorso agosto quando la FIBA ha creato la FIBA Europe Cup in concorrenza proprio all’Eurocup organizzata dall’ULEB, con la speranza di farla abolire per poi essere sostituita proprio da questa nuova lega facendo si che il sistema Euroleague – Eurocup iniziasse ad indebolirsi con la perdita di numerosi introiti. Il 21 Marzo a Parigi sempre la FIBA ha presentato la Champions League, un progetto che prenderà il via già dalla stagione 2016-2017 con la speranza di soppiantare anche la prestigiosa Euroleague. La situazione ad oggi non è ancora ben chiara, l’unica cosa certa è che per almeno nei prossimi 5/10 anni avremo 2 massime competizioni più altre 2 di minor prestigio, ovvero l’Euroleague e la Champions League ed l’Eurocup e la FiBA Europe Cup. La FIBA infatti dovrebbe poter concedere ad 11 team di massimo prestigio per i prossimi 10 anni l’accesso in Euroleague in virtù del contratto firmato con Img colosso mondiale del marketing, le squadre che non rientrano in questi accordi dovranno partecipare alla Champions League. Gli scenari futuri potrebbero essere molteplici, uno di questi la soluzione tra le due organizzazioni facendo sì che ogni squadra sia libera di partecipare ad una competizione a scelta, al contrario di ciò che si sta presupponendo in questi giorni l’obbligo di rinuncia all’Eurocup dei team licenziatari, pena l’esclusione delle rispettive nazionali dalle competizioni FIBA. In Italia lo scenario potrebbe essere dei più clamorosi, con ben addirittura 10 team impegnati nelle 4 competizioni disponibili nell’ipotesi che si organizzassero.
FIBA (1 posto EL, 3 EuroCup)*
Milano Euroleague (Licenza A), Reggio Emilia – Eurocup (Licenza triennale),Sassari – Eurocup (Licenza triennale), Trento – Eurocup (Licenza triennale)
ULEB (2 +1 posti CL, 3 posti EC)*
Cremona – Champions League, Avellino – Champions League , Pistoia – Qualification Round Champions League, Venezia – Europe Cup, Brindisi – Europe Cup, Scafati – Europe Cup (Vincente coppa Italia A2)
*con classifica attuale

Se invece la FIBA continuasse la battaglia contro l’ULEB sopprimendo già dalla prossima stagione l’Eurocup potremmo avere questo scenario qui :
FIBA (1 posto EL)*
Milano Euroleague (Licenza A)
ULEB (2 +1 posti CL, 3 posti EC)*
Reggio Emilia – Champions League, Cremona – Champions League, Avellino – Qualificazioni per Champions League, Pistoia – Europe Cup, Venezia – Europe Cup, Scafati – Europe Cup (Vincente coppa Italia A2)
*con classifica attuale

La situazione è ancora complessa ma entro alcuni giorni forse si potrà fare un po’ di chiarezza sulla vicenda con i team interessati che entro il 31 Marzo dovranno firmare l’accordo che li lega all’ULEB, ed nel frattempo vedere come la FIBA reagisca di conseguenza a questi accordi.