Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

Belinelli, addio ai playoff! Il canto del Gallo, Denver non molla!

Poche partite alla conclusione della regular season NBA: la corsa ai playoff continua! Gli Charlotte Hornets, sconfitti nella notte dai Miami Heat, vedono allontanarsi definitivamente l’obiettivo “ottavo pasto” mentre ad Ovest Denver è ad una partita da Portland, nonostante il 110 a 104 subito dai Rockets. Analizziamo più nel dettaglio la settimana appena trascorsa dei nostri italiani all’estero.

DANILO GALLIANARI: Il gallo vede i play-off: l’azzurro il 5 aprile con 28 punti trascina Denver al successo contro New Orleans e avvicina i Nuggets all’ottavo posto ad Ovest. Partita stupenda del ragazzo di Sant’Angelo Lodigiano, contornata da 5 rimbalzi e 3 assist. Nella notte, nonostante i 23 punti, cede il passo agli Houston Rockets di un monumentale James Harden: 31 punti, 10 assist e doppia doppia in cassaforte.

MARCO BELINELLI: E’ il primo italiano a dire addio ai play-off NBA. I suoi Hornets perdono nella notte per 99 a 112 in casa contro Miami. 0 punti per il numero 21 bolognese, 1 assist ed un solo rimbalzo. Non bastano per i calabroni i 24 di Batum e i 18 di Kemba Walker. Per gli Heat 33 di Dragic e 26 di James Johnson. Charlotte dista due partite e mezzo dall’ultimo posto utile per la qualificazione: le troppe sconfitte subite nel mese di febbraio (ben 8) sono costate caro a Kaminsky e C0.

ALESSANDRO GENTILE: Torna sul parquet l’ex capitano di Milano che, dopo l’esperienza al Pana poco fortunata, si rimette in gioco a Gerusalemme con l’Hapoel di Simone Pianigiani. Qui ritroverà, oltre all’ex coach della nazionale maggiore,  Curtis Jerrells e Jerome Dyson, due conoscenze del campionato italiano. La squadra israeliana proverà a conquistare il titolo della Super League a discapito del Maccabi Tel – Aviv. La scalata può incominciare, con un Alessandro Gentile in più!

NICOLO’ MELLI: Inizio di mese più che positivo per il numero quattro del Brose: vittoria in casa del Gottingen e secondo posto in graduatoria alle spalle dell’Ulm. In Euroleague il Bamberg subisce la rimonta del Darussafaka Dogus di Wanamaker e sigla così la sua 19esima sconfitta europea. Melli chiude con 12 punti, 10 rimbalzi e 4 assist. L’obiettivo resta il campionato ed hanno tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo.

Continua intanto il recupero di Gigi Datome: il capitano della nazionale dovrebbe tornare a disposizione la prossima settimana ed aiutare il suo Fenerbahce nei play-off di Euroleague. Più complicata la situazione per Andrea Bargnani: il lungo di Roma è costretto ancora a seguire dalla tribuna il suo Baskonia e i tempi di guarigione non sembrerebbero così brevi. Daniel Hackett da fine maggio in poi potrà tornare sul parquet, pronto a mettersi a disposizione per l’EuroBasket 2017