Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

Serie C GOLD Lazio – Vittoria col brivido per la Ste.Mar.90 Civitavecchia.

I 'Tirrenici' vincono una vera e propria battaglia contro un'irriducibile Stella Azzurra Viterbo.

Diciamolo con tutta franchezza: il match per la Ste.Mar.90 Civitavecchia contro Viterbo non sarebbe stata una passeggiata. E così è stato. Il match è stato vinto da Civitavecchia per 81 a 78, ma la posizione di Classifica per la Stella Azzurra Viterbo vista stasera sul campo della Ste.Mar.90 è bugiarda. Si, perchè i biancazzurri di coach Umberto Fanciullo hanno lottato sino all’ultimo giro di lancette, tenendo con il fiato sospeso tutta la tifoseria civitavecchiese che, oltre a combattere con un segnale video davvero insufficiente trasmesso sulle pagine Facebook di TRC Giornale Civitavecchia e Cestistica Civitavecchia, hanno dovuto soffrire fino all’ultimo secondo per veder trionfare gli uomini del coach casertano  Ferdinando De Maria. Infatti l’inizio della gara è stato tutto in favore della Stella Azzurra Viterbo che con i canestri di Reale e Rovere, produce un mini break a favore per portarsi anche 8 lunghezze di vantaggio a metà primo quarto. Civitavecchia risponde con Zivkovic e il solito preciso Hankerson dalla lunetta; ma dalla lunga distanza i rossoneri non offrivano precisione al tiro. Tant’è che al termine del primo quarto il punteggio è stato di 17 a 22 in favore degli ospiti.

Nel secondo quarto ci si aspetta qualcosa di più dai ‘Tirrenici’; Cittadini continua a catturare rimbalzi in difesa, ma in attacco viene mal servito sotto le plance. La difesa della Stella Azzurra continua a mordere e Civitavecchia soffre non poco. I “cecchini” Campogiani e Gianvincenzi non trovano la via del canestro. Nella gestione del match da parte di Viterbo, a rispondere con un canestro importante da sotto misura e una ‘bomba’ da tre punti, ci hanno pensato Bezzi e Hankerson che riducono lo strappo, andando al riposo lungo con 8 punti da recuperare: 40 – 48.

Ma com’è successo sul campo dell’Alfa Omega Ostia, succede anche stasera contro Viterbo. Al rientro dagli spogliatoi arriva una Ste.Mar.90 più carica e rinfrancata mentalmente. Si, perchè Cittadini e compagni iniziano loro a mordere in difesa, complicando la vita al tiro degli ospiti. Hankerson, Bottone e Zivkovic trovano canestri importanti dalla lunga distanza. Civitavecchia prima impatta e poi supera gli avversari, mettendo al 24′ per la prima volta il muso avanti nel punteggio. Viterbo accusa il, colpo e porta coach Fanciullo a chiamare timeout; ma la musica non cambia: c’è anche il tempo per un canestro da tre punti di Cittadini che da la possibilità al Civitavecchia di chiudere il terzo quarto in vantaggio per 62 a 58. Nell’ultimo tempo parte benissimo la Ste.Mar.90 che addirittura trova punti importanti per allungare per chiudere il match. Infatti al 35′ Civitavecchia aveva accumulato un vantaggio di ben 10 lunghezze: 72 a 62. Ma da quel momento la Ste.Mar.90 si ferma letteralmente; non produce più gioco e inizia a soffrire non poco il pressing ospite. Viterbo punto su punto ricuce lo strappo impattando sul 72 a 72 ad 1’43” dalla sirena finale. Tutto da rifare per i ‘Tirrenici’! I tiri liberi di Hankerson riportano in vantaggio la Ste.Mar.90; dall’altro lato è ancora Rovere in acrobazia a pareggiare i conti. C’è fallo su Campogiani; il capitano realizza due tiri liberi importantissimi. Dall’altro lato c’è l’errore al tiro di Casanova, mentre per Civitavecchia allunga Zivkovic. Più 4 e traguardo in arrivo per la Ste.Mar.90. Chiude poi Campogiani sempre dalla lunetta. Una vittoria per la Cestistica Civitavecchia che significa la vetta della Classifica, insieme alla Fortitudo Roma vincente sul campo della IUL Basket Roma. E il prossimo 10 Aprile, ci sarà lo scontro al vertice sul campo della Fortitudo. Per ora buona Pasqua a tutti!

STE.MAR.90 CIVITAVECCHIA – STELLA AZZURRA VITERBO  81 – 78

CIVITAVECCHIA: Zivkovic 20, Gianvincenzi 4, Cittadini 11, Hankerson 21, Spada 6, Setkic 4, Bezzi 7, Bottone 3, Campogiani 5. N.e. Bencini. Coach: Ferdinando De Maria

VITERBO: Reale 19, Rovere 25 Pebole 5, Price 10, Meroi 3, Casanova 2, Rogani 8, Frisari 6. Coach: Umberto Fanciullo

Punteggi progressivi: 17 – 22, 40 – 48, 62 – 58, 81 – 78