Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

Serie C GOLD Lazio – Ste.Mar. 90 Civitavecchia seconda vittoria consecutiva. ‘Sbancato’ il campo dell’Alfa Omega!

Dominio assoluto della Cestistica Civitavecchia che ha dimostrato buona maturità contro un'ostico avversario.

Seconda vittoria consecutiva della Ste.Mar. 90 Civitavecchia che ha espugnato il difficile campo dell’Alfa Omega Ostia per 75 a 94, dopo un match dominato sin dalle prime battute. Era una gara che alla vigilia preoccupava non poco la Dirigenza ‘tirrenica’, visto come l’Alfa Omega aveva battuto la corazzata IUL Basket Roma proprio in trasferta; rimontando uno svantaggio in pochi minuti e bruciando la retina avversaria con una ‘bomba’ sulla sirena finale da “gelare” Iannilli e compagni. Ma oggi pomeriggio la Ste.Mar. 90 oggi ha giocato una gara da manuale, costruita nei minimi dettagli da coach Ferdinando De Maria ed eseguita alla perfezione dal suo gruppo. Infatti, la partenza è stata tutta del Civitavecchia con un preciso Zivkovic dall’arco dei tre punti. La risposta non arriva dai giocatori dell’Alfa Omega che soffrono la buona difesa dei rossoneri ospitgi. Nell’azione successiva ecco che arriva la ‘bomba’ di Andrea Campogiani ad infiammare il match. Cresce il gioco della Ste.Mar. 90 con Hankerson in contropiede e a rimbalzo l’esperto Alessandro Cittadini. Manzo per i gialloblù di casa inizia a trovare la via del canestro, con buone percussione a canestro. Ma il gioco del Civitavecchia non cede; anzi con un canestro di Bottone e un paio di contropiedi di Hankerson, chiude il primo quarto sul 15 a 25 a favore.

Nel secondo quarto l’Alfa Omega si affida alle invenzioni di Di Pasquale; specie dalla lunga distanza, mentre Manzo continua a trovare buoni corridoi a centro area per andare a canestro. Coach De Maria cambia assetto di squadra, infilando nella mischia Bezzi in cabina di regia e anche il giovane Bencini. Quest’ultimo non delude. Infatti mette una provvidenziale canestro da tre punti che ricaccia indietro gli avversarti giunti a sole 6 lunghezze di ritardo. C’è un fallo su Spada; il ‘tirrenico’ va in lunetta e realizza i due tiri liberi che portano al riposo lungo la Ste.Mar.90 Civitavecchia sul +8 (33 – 41).

La svolta arriva proprio ad inizio ripresa quando vanno a segno subito Zivkovic da due punti, Campogiani con una ‘bomba’ e un canestro e fallo con tiro libero realizzato da Alessandro Cittadini. Parziale di 0 a 8 in favore dei rossoneri che inducono coach Daniele Tardiolo a chiamare timeout. Ma al rientro non succede nulla di buono per l’Alfa Omega che soffre ancora la difesa del Civitavecchia. In attacco vanno a segno dalla lunga distanza anche Mattia Gianvincenzi e Bottone. Cresce il divario tra le due squadre che si porta sul 54 a 71 al termine del terzo tempo. Nell’ultima frazione di gioco il crollo definitivo dell’Alfa Omega Ostia, nonostante qualche canestro da tre punti di Di Pietro, Di Pasquale e canestri da sotto misura di Manzo. La Ste.Mar.90 cresce ancora nel gioco con i canestri di Hankerson e Setkic da sotto misura. Il match si chiude sul 75 a 94 per la Ste.Mar.90 Civitavecchia; una bella vittoria che lascia ben sperare per il prosieguo di questo “striminzito” Campionato di Serie C Gold.

ALFA OMEGA OSTIA – STE.MAR.90 CIVITAVECCHIA   75 – 94

ALFA OMEGA: Manzo S. 13, Vitale L. 4, Sardo M., Amon 6, Di Pasquale 13, De Robertis, Sardo J., Di Pietro 21, Manzo G. 3, Tomassoni 2, Ramaj 2, Vitale A. 11. Coach: Daniele Tardiolo.

CIVITAVECCHIA: Setkic 8, Hankerson 18, Campogiani 9, Cittadini 11, Bezzi, Gianvincenzi 6, Zivkovic 26, Bottone 9, Bencini 3, Spada 4. Coach: Ferdinando De Maria

Punteggi progressivi: 15 – 25, 33 – 41, 54 – 71, 75 – 94