Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

Serie C GOLD Lazio – La SteMar 90 Cestistica Civitavecchia riapre i battenti.

Con tutta probabilità è l'ultima in Italia in ordine d'inizio preparazione, ma il Team 'tirrenico' ha tanta voglia di ripetere il Campionato di vertice concluso a Giugno. Quest'anno è cinese lo sponsor tecnico.

Domani, lunedì 13 Settembre 2021 la Ste.Mar.90 Cestistica Civitavecchia torna a lavorare nel proprio Palasport in vista del prossimo Campionato di Serie C GOLD che nel Lazio sarà al via il weekend del 16 e 17 Ottobre prossimo. Il ritardo su quest’inizio preparazione è stato programmato dalla Società per riorganizzarsi dal punto dirigenziale e sondare con più attenzione il ‘mercato’ per cercare di rinforzare la squadra. A fine Campionato scorso ha salutato l’ex nazionale Alessandro Cittadini che, dopo la buona esperienza con la Cestistica, anche per motivi famigliari, ha optato per tornare nella sua Viterbo, vicino alla famiglia e dare questa volta una mano alla locale Stella Azzurra Viterbo che parteciperà anch’essa al Campionato di Serie C GOLD. E allora la squadra allenata dal riconfermato coach Ferdinando De Maria, ha visto i nuovi arrivi di Elio Preite, Nikola Jovanovic e Filip Taisner.

Il primo è un’ala di mt. 1,95 dalla mano “caldissima”. Preite è dell’anno 1994 e ha esordito a 16 anni nell’allora unico Campionato di Serie C1 anno 2010/2011, per poi salire in Serie A2C nelle file della New Basket Brindisi, l’attuale Happy Casa. Poi esperienze nei Campionati di Serie B e Serie C GOLD a Viterbo, Isernia, Bari, Trani, Ruvo di Puglia e Monopoli. Nelle ultime tre stagioni ha giocato a Mola di Bari della quale era capitano e con la quale, nel giugno scorso, ha giocato la finale per la promozione in serie B.

Elio Preite ala Cestistica Civitavecchia

Jovanovic invece è un pivot di mt. 2,04 nato nell’anno 2003 cresciuto nel Basket Pegaso Tarquinia. Da qui Jovanovic è passato nelle file della Smit Roma sempre in C GOLD e l’anno scorso ha giocato per la Virtus Roma prima che quest’ultima si ritirasse dal Campionato di Legabasket. Infine in ordine di approdo a Civitavecchia, è giunto dalla Polonia Taisner. Pivot del 1994 con possibilità di giocare anche da 4 è alto mt.2,03 e proviene dalla Serie A2 della Polonia. Dopo aver fatto parte delle nazionali giovanili del suo Paese, nelle ultime otto stagioni Taisner ha sempre giocato nella seconda Lega polacca. In particolare, negli ultimi tre anni ha militato nel Tarnovia Basket con una media di 12,5 punti.  I tre nuovi atleti si uniscono allo storico gruppo dei civitavecchiesi e al riconfermato pivot serbo Adair Setkic di mt. 2,09 per iniziare la preparazione già da domani pomeriggio. “I movimenti di mercato che abbiamo costruito – dice il coach Ferdinando De Mariasono tra quelli più idonei per i profili ricercati da me e dalla Società. Elio Preite è un buon giocatore, ha ottime qualità, sia come esterno che per giocare come 4. E’ dotato di una buona fisicità, ha un ottimo tiro da 3 punti e delle eccellenti skills da un punto di vista individuale. Andrà, infatti, a sostituire quello che era il ruolo di Zivkovic che quest’anno ci ha lasciati. Preite ha un trascorso importante dal punto di vista formativo, per quanto riguarda il discorso delle giovanili, e inoltre viene da una realtà in cui era il capitano, quindi è sicuramente un ragazzo super disponibile che ha voglia di lavorare. L’ho conosciuto personalmente e gli ho illustrato quello che sarà il suo ruolo all’interno del nostro sistema di gioco; è entusiasta della cosa e a me, devo dire, ha fatto un’ottima impressione.

Nikola Jovanovic pivot Cestistica Civitavecchia

Nikola Jovanovicprosegue De Maria – è un ragazzo molto giovane con un gran potenziale sul quale si può tranquillamente lavorare. Viene da un’esperienza importante, quella in serie A con la Virtus Roma dopo il fallimento. Lo scorso anno ha fatto il campionato di eccellenza e si è comunque allenato con quella che era la squadra della C Gold della SMIT Roma, composta interamente da giovani under. Quindi lui ha già assaggiato i campionati di serie senior. E’ un ragazzo validissimo che ci può far sicuramente comodo sia sotto il profilo della prima squadra che sotto il profilo del settore giovanile. Su Filip Taisner ci sarebbe da parlare per un giorno intero, – conclude Ferdinando De Maria – perchè egli è un giocatore di peso che ci farà sicuramente comodo per completare il pacchetto di lunghi. E’ inoltre un giocatore fisico con la bivalenza; può, infatti, giocare sia dentro che fuori area e questa capacità ci permette di avere un sistema di gioco più rapido ed energico. Anche difensivamente sembra un giocatore solido. Colgo l’occasione per ringraziare la Società tutta, in particolare il Direttore Sportivo Maurizio Campogiani, perché, nonostante tante difficoltà di varia natura, ci ha permesso di chiudere un roster di livello”.

Dunque una squadra che sulla carta dovrebbe essere competitiva per ripetere un campionato di vertice come quello scorso, ma si sa, la C GOLD non è affatto pronosticabile sul risultato finale.

Filip Taisner – Cestistica Civitavecchia

SPONSOR TECNICO

Dopo i giocatori statunitensi, argentini e di varie realtà europee, adesso arriva il fornitore di abbigliamento da oltreoceano, addirittura dall’Estremo Oriente. Infatti è nato l’accordo di collaborazione tra la società rossonera e la Peak Sport, società manifatturiera cinese di abbigliamento sportivo e calzature presente con Massimo Montesi, rappresentante italiano dell’azienda, e con il direttore marketing, Marco Frisciotti. I rappresentanti della Peak, diventata negli anni una vera e propria multinazionale, hanno espresso la loro soddisfazione per la partnership che si è creata con una società storica della pallacanestro laziale e che negli ultimi anni ha assunto un ruolo sempre più importante nel panorama cestistico, anticipando che l’accordo andrà oltre la normale fornitura di abbigliamento sportivo, ma che è loro intenzione adottare iniziative che possano ulteriormente sviluppare il rapporto. “Una ulteriore dimostrazione – ha detto il presidente della Cestistica Civitavecchia Stefano Rizzitiellodi come il marchio Cestistica Civitavecchia sia conosciuto e appetito ben oltre i ristretti confini comprensoriali. Una dimostrazione di come la società abbia saputo ben operare nel corso degli ultimi anni e della considerazione che si è guadagnata a livello nazionale”.