Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

Serie C GOLD Campania – ‘Blitz’ dell’Angri sul campo della Pasta Reggia Giugliano

Bella ed equilibrata la gara di stasera tra due squadre che meritavano entrambe la vittoria. Poi "sporcata" dagli arbitri che fischiano ben 4 'tecnici': uno all' Angri e tre al Giugliano.

La Pallacanestro Angri vince sul campo della Pasta Reggia Giugliano con il punteggio di 65 a 68 dopo un match che ha avuto il gran sapore dell’equilibrio. Si, perchè si è vista una gara bella ed equilibrata, con un ‘continuo botta e risposta’ che ha appassionato gli oltre cento spettatori presenti, compresa una frangia di tifosi ospiti giunti da Angri. L’avvio è stato tutto di marca Pasta Reggia con uno spumeggiante Puoti che dalla lunga distanza faceva capire di essere in giornata. Rispondeva dalla parte opposta Iannicelli con un paio di realizzazioni da mantenere a galla la sua squadra. Per la squadra ospite allenata da coach Massimo Costagliola, svettava il lungo Markovic sotto le plance; ma per i padroni di casa Rostomoff sapeva trovare nel migliore dei modi la via del canestro. Così il primo quarto terminava sul 14 a 15 in favore degli ospiti. Nel secondo quarto coach Genny Di Lorenzo mischia le carte mettendo in campo Abete e Sabellico. I due lottano a dovere insieme con Dodaro, approfittando anche dell’assenza di Markovic sotto le plance. Ma Angri non molla; Izzo diventa un ‘fattore’ per coach Costagliola, riuscendo a produrre punti e assist. Da parte Pasta Reggia Datouwei segna canestri importanti che mantengono in equilibrio il match sul 33 a 35 al riposo lungo.

Nella ripresa per i primi lunghi 4′ nessuno segna. Sblocca Mastroianni con una percussione a canestro. E’ il “la” per un mini break in favore della Pasta Reggia che vola sul +8 al 27′. Ma dopo un time out di coach Costagliola per parlare ai suoi, ecco il prepotente ritorno dell’Angri in partita, grazie ai canestri di Terzi, Izzo e Drammeh. Ma la Pasta Reggia Giugliano resta al comando nel punteggio al 30′ sul 47 a 46. Nell’ultimo quarto è Angri a costruire il break che sale fino al +7 a 2′ dalla fine. Iniziano a fioccare i ‘tecnici’, ma a danno della Pasta Reggia e alcuni davvero “gratuiti”. Però i padroni di casa si riportano in partita a 12″ dalla sirena con un canestro di Datuowei. Poi sempre Datuowei manca l’aggancio sulla sirena per andare al supplementare. “Abbiamo sprecato e parlato troppo in campo – dice il coach giuglianese Genny Di Lorenzoe questo ci ha danneggiato non poco. Però nonostante la sconfitta sono contento di come ha reagito la squadra, contro un Angri davvero più quotato di noi”.

 

PASTA REGGIA GIUGLIANO – ANGRI PALLACANESTRO    65-68

GIUGLIANO: Rostomoff 10, Sveldezza, Mastroianni 8, Sabellico 1, Datuowei 11, Wajsglus 6, Puoti 13, Abete 16, Dodaro. N.e. Crescenzi, Marinelli e Moschella. Coach: Genny Di Lorenzo

ANGRI: Chirico 7, Izzo 19, Sako 2, Terzi 10, Iannicelli 6, Markovic 12, Cirillo 4, Drammeh 5, Chiavazzo 2, Di Domenico. N.e. D’Apice. Coach: Massimo Costagliola