Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

PLAY OFF Serie C Gold Campania – BLE Juvecaserta Academy, ora serve un’impresa!!!

Davanti a circa 2.500 spettatori la compagine guidata da Coach Federico D'Addio batte sonoramente l'Angri Pallacanestro, rimandando il tutto allo spareggio di sabato 28 Maggio sul parquet 'angrese'.

Ma che bella partita! Si, è stato proprio avvincente il match di Gara 2 Play Off giocato nel gremitissimo Palasport di Caserta davanti a circa 2.500 tifosi. Ha vinto la BLE Juvecaserta Academy per 76-66 su una mai doma Angri Pallacanestro che, durante la prima parte del match, sembrava crederci nel blitz, con la chiara intenzione di passare direttamente il turno e volare in Finale. Invece la formazione casertana ha saputo reagire, con buona grinta difensiva e con buone scelte offensive che, proprio nella seconda parte della gara, ha costruito la vittoria finale. In questo articolo il ‘Titolo’ parla di compiere un’impresa. Purtroppo dovrà essere così per i casertani, che sabato prossimo si dovranno superare contro una squadra che sul campo amico, spinta da un pubblico caldissimo, venderà cara la pelle prima di dare il “lascia passare” agli avversari. Insomma sabato 28 Maggio ad Angri ci sarà lo spareggio; Gara 3. O dentro o fuori! E’ la Legge dura e spietata della Pallacanestro che, comunque a mio avviso, è lo Sport più bello al Mondo. Analizzando le prime due gare, la BLE Juvecaserta Academy ha perso dopo un supplementare di soli 2 punti; è stata avanti in momenti “topici” ben 2 volte di 5 lunghezze ma non ha saputo sfruttare. In Gara 2 di questa sera, dopo la bella partenza bianconera, l’Angri ha avuto la forza di reagire e di mettere il muso avanti nel punteggio fino a 7 punti. Poi, pian piano la BLE è rientrata, ha sorpassato e alla fine ha vinto con largo margine, nonostante abbia regalato la bellezza di 21 punti agli avversari prodotti (UDITE, UDITE…!) dalle sole ‘palle perse’!! Dunque, questa potrebbe essere una “lettura” sulla reale forza delle due squadre; ma naturalmente non esiste un pronostico per sabato. Davvero impossibile indovinarlo!

BLE Juvecaserta Academy – Kuvecalovic in entrata a canestro. foto Ciro Santangelo
L’avvio è stato tutto di marca casertana con un parziale di 10-0 dopo il canestro iniziale di Markovic. È stato lo stesso centro agrese con altri quattro punti a tenere in linea di galleggiamento la sua squadra, che ha poi ritrovato il tiro dalla distanza con Di Martino ed Izzo, riuscendo a chiudere avanti di un punto la prima parte di gara (17-18). Due triple consecutive ed un canestro di Iannicelli ed i primi due punti di Terzi hanno caratterizzato l’avvio del secondo quarto ed il massimo vantaggio degli ospiti (17-28) prima della reazione della Ble ad opera di Cioppa e Bagdonavicius che hanno portato i bianconeri locali ad un solo possesso di distacco. Ancora Markovic a cercare di allargare la forbice, ma lo stesso Cioppa e Mastroianni sono stati i protagonisti del ribaltamento della situazione (40-29) prima dei canestri di Markus e De Ninno che hanno consentito ai locali di andare all’intervallo lungo sul 34-31. Alla fine dei primi 20’ di gioco Caserta ha fatto registrare un 63% da 2 (10/16), 31% da 3 (4/12) e 50% ai liberi (2/4) oltre a 25 rimbalzi di cui 3 offensivi; dal canto suo Angri ha chiuso i primi 20’ con il 25% da 2 (5/20), il 35% da 3 (6/17) il 75% ai liberi (3/4) e 18 rimbalzi di cui 5 offensivi, Il rientro in campo è stato tutto di marca bianconera: dopo due liberi di Izzo, Kuvekalovic, Markus, Cioppa e De Ninno hanno piazzato un parziale di 15-6 che ha indirizzato decisamente la gara verso i padroni di casa. La zona degli angresi è riuscita solo parzialmente a mettere un freno ai padroni di casa, ma è stato con il tiro dalla distanza che il quintetto di coach Costagliola ha tentato di riaprire la contesa riuscendo a chiudere il terzo periodo con soli 8 punti da recuperare (59-51). La Ble ha aumentato i giri della sua difesa ed ha trovato soluzioni offensive con tutti gli elementi in campo raggiungendo il massimo vantaggio sul +17 (70-53) con Mastroianni a poco più di 6’ dal termine. Nonostante la precisione di Daunys (autore di 9 dei 15 punti realizzati dall’Angri nell’ultima frazione di gioco), la Ble ha mantenuto costantemente a distanza gli avversari ed ha chiuso con la doppia cifra di vantaggio (76-66) rinviando tutto a gara 3 di sabato ad Angri.
Ble Juvecaserta Academy – Pallacanestro Angri     76 – 66
Ble Juvecaserta: Mastroianni 17, Markus 10, Cioppa 13, Kuvekalovic 11, De Ninno 13, Blair 3, Greco, Bagdonavicius 9, Romanelli ne, Pisapia ne, Miraglia ne, Tinto. Allenatore: D’Addio
Pallacanestro Angri: Chirico, Izzo 13, Ruggiero 5, De Martino 6, Terzi 4, Iannicelli 8, Markovic 15, Chiavazzo, Daunys 15, Cirillo ne, Forino ne, Di Domenico ne. Allenatore: Costagliola
Arbitri: Santonastaso di Maddaloni e Del Gaudio di Massa di Somma
Punteggi parziali: 17-18, 34-31, 59-51, 76-66
Ble: tiri da 2 23/34 (71%), da 3 7/23 (34%), liberi 7/10 (70%), rimbalzi 45 di cui 6 offensivi, assist 25, perse 17, recuperate 2
Angri: tiri da 2 13/37 (35%), da 3 11/35 (31%), liberi 7/8 (88%), rimbalzi 31 di cui 10 offensivi, assist 16, perse 9, recuperate 7