Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LNP Serie B ‘Supercoppa’ – La BLE Juvecaserta lascia la ‘Supercoppa’ brillando a metà.

La squadra di coach Sergio Luise gioca un buon basket per tutto il primo tempo. Nella ripresa le forze scarseggiano e la Del.Fes Avellino viene fuori con tutta la sua esperienza.

Tenendo conto che la BLE Juvecaserta 2022/2023 è stata costruita con ritardo per via dell’acquisizione del titolo sportivo di Serie B all’ultimo momento, il debutto in ‘Supercoppa’ sul campo della Del. Fes. Avellino, squadra tra le più forti del Girone D, ha offerto anche giudizi positivi. Si, perchè nonostante la sconfitta per 68-57 in favore degli Irpini, coach Sergio Luise ha avuto dai suoi un primo tempo quasi perfetto. Infatti i casertani hanno tenuto testa al più forte Team avellinese, riuscendo a chiudere i primi due quarti con i parziali di 18-19 e 32-38. Punteggi maturati grazie ad un gioco veloce con una buona organizzazione in fase offensiva che ha visto andare a canestro dalla lunghissima distanza i vari Sperduto, Drigo e Mei che hanno creato non pochi problemi alla difesa irpina. In cabina di regia Lucas e Mastroianni hanno fatto girare egregiamente i propri compagni, anche aprendo alcuni contropiedi che mandavano assist a Terreni e Sergio. La Del.Fes. non trovava la via del canestro; infatti il numero di palle perse faceva innervosire non poco coach coach Giovanni Benedetto. Poi prima Caridà e poi Eliantonio accendono la fiammella irpina, accorciando le distanze prima del riposo lungo.

‘Supercoppa’. Del.Fes. Avellino – BLE Juvecaserta. photo Streambasket

 

Nel terzo quarto un terrificante 22-7 in favore degli irpini ribaltano le sorti del match. Si, perchè da questo break la BLE Juvecaserta non riesce a rientrare in  partita. Il vantaggio della Del.Fes. Avellino giunge subito in doppia cifra, grazie alle invenzioni di Marra e Carenza. Per la BLE Juvecaserta invece la luce si affievolisce pian piano, segno di una stanchezza dovuta al breve periodo di preparazione. Avellino passa il turno, ma la BLE Juvecaserta ha dimostrato che è un buon gruppo e che sa giocare con grinta difensiva e buone capacità offensive. Bisogna soltanto continuare a crescere in palestra e immagazzinare al meglio gli schemi impartiti da coach Sergio Luise. La Serie B di quest’anno sarà difficile, dove s’incontreranno squadre attrezzatissime, ma non sarà un Campionato impossibile…..!

Del.Fes. Avellino – BLE Juvecaserta  68-57

Avellino: Carenza 9, Eliantonio 11, Marra 7, Lombardo 7, Vitale 14 , Valentini 8, Venga 2, Caridà 10, Arienti. Coach: Giovanni Benedetto

Caserta: Lucas 5, Sperduto 6, Drigo 14, Mastroianni 1, Terreni 6, Cortese , Cioppa 3, Mei 11, Sergio 6, Romano 5, Cortese. N.e. D’Aiello, Pisapia e Miraglia. Coach: Sergio Luise

Punteggi progressivi: 19-18, 32-38, 54-45, 68-57.