Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LNP SERIE B – La Scandone Avellino cade ancora al PalaDel Mauro: vince Molfetta

Gli irpini pagano una brutta partenza

Ennesima sconfitta al Pala Del Mauro per la Scandone Avellino, che cede il passo alla Pavimaro Molfetta con il punteggio di 69 – 80. Gli uomini di coach Robustelli pagano una bruttissima partenza in cui sono andati sotto subito di dieci lunghezze, senza mai riuscire a recuperare del tutto. L’MVP del match è Visentin, autore di 21 punti. Menzione per Calesi, autore di 11 punti nel solo ultimo quarto.

PRIMO QUARTO: Coach Robustelli schiera in quintetto Costa, Marra, Sousa, Ani e Monina, mentre coach Carolillo risponde con Mazic, Dell’uomo, Gambarota, Bini e Visentin. Parte subito forte Molfetta, che si porta sul 0-7  in poco più di due minuti costringendo coach Robustelli al time out. Al rientro gli irpini provano a schierare la zona 2-3 per contenere l’emorragia, ma i pugliesi sono ancora bravi a colpire con Dell’uomo e Bini (6 – 17). Nonostante il dominio pugliese, Riccio e Marra riescono a contenere i danni piazzando un minibreak di 7-1 che permette ai lupi di chiudere la prima frazione sul -7 (13 – 20).

SECONDO QUARTO: La Scandone difende forte e trova punti preziosi sia dentro che fuori dall’arco, portandosi sino al -1 (22 – 23). Nel momento di maggior difficoltà per la Pavimaro sale in cattedra Mazic, che arma in maniera divina le bocche di fuoco pugliesi (22 – 28). Molfetta prova nuovamente a scappare sfruttando la fisicità di Visentin e il bonus esaurito dai lupi, ma Ani piazza una grande tripla (28 – 32). Gli irpini a fatica arrivano fino al -2 (31 – 33), ma Costa si perde per due volte Dell’uomo che punisce dalla distanza (33 – 39). Per l’ultima azione prima dell’intervallo lungo coach Robustelli disegna una buona rimessa per Ani, che in quattro decimi trova il tocco che vale il 35 – 39.

TERZO QUARTO: La Scandone prova a tenere botta, ma i pugliesi si riportano sul +9 con Visentin e Mazic ( 39 – 48). Gli irpini riescono a riportarsi sino al -4 con Marra e la bomba di Trapani, ma ancora una volta Visentin e Bini permettono alla Pavimaro di riportarsi a distanza di sicurezza (46 – 55). Due liberi di Ani consentono ai padroni di casa di andare all’ultimo riposo sul -7 (48 – 55).

QUARTO QUARTO: Gli uomini di coach Carolillo provano subito a chiudere il conto grazie alle due bombe di Calisi (50 – 61). Sousa e Ani non sono dello stesso avviso e piazzano un minibreak di 5- 0 (55 – 61). Calisi è in uno stato di grazia e mette altri 5 punti che consentono agli ospiti di raggiungere la doppia cifra di vantaggio (56 – 66). Gli irpini provano a rientrare nuovamente con Sousa e Marra, ma questa volta sono Gambarota e Bini a chiudere definitivamente il match con un minibreak di 0 – 7 (63 – 75). La Scandone Avellino paga una bruttissima partenza e perde nuovamente al Del Mauro con il punteggio di 69 – 80.

SCANDONE AVELLINO: De Blasi n.e., Costa 6, Marra 18, Genovese n.e., Sousa 7, Ani 14, Riccio 11, Monina 8, Mazzarese 2, Scianguetta n.e., Mvraovic, Trapani 3.

PAVIMARO MOLFETTA: Sasso, Caniglia, Mazic 13, De Ninno, Azzollini, Bini 13, Dell’uomo 9, Visentin 21, Calisi 16, Serino 2, Mezzina, Gambarota 6.

SCANDONE AVELLINO – PAVIMARO MOLFETTA: (13 – 20; 35 – 39; 48 – 55; 69 – 80)