Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LNP Serie B – Belcorvo Rucker Sanve inarrestabile contro Mestre.

Dominio assoluto per la Rucker Sanve che ha spazzato via una timida Mestre.

Non c’è partita al PalaSaccon dove bastano venti minuti ai padroni di casa per andare a +20 e aggiudicarsi un derby senza storia. Ottime le prove di Gatto, Vedovato e Verri. Mercoledì prossimo di nuovo in campo per il recupero casalingo contro l’UBP Padova.

Ci si aspettava un derby in cui dover mettere anima e corpo per rompere un ipotetico equilibrio e cogliere il secondo referto rosa, memori di quanto successo all’andata e conoscendo il carattere della squadra dell’ex Volpato. Ed invece, di fatto, non c’è stata partita per la Belcorvo che, in costante ed evidente crescita – nelle scelte offensive, nell’intensità della difesa, con Verri che inizia ad integrarsi su entrambe le parti del campo – si è portata sul 22-9 a fine del primo quarto, nei confronti di un Basket Mestre che ha patito le pesanti assenze di Pinton e Lazzaro. Due pedine fondamentali per gli ospiti, come quelle che rispondono al nome di Siberna e Malbasa per Sanve e che mancano nelle rotazioni da diverso tempo. Ieri Jack e Dorde erano entrambi in panchina, a sostenere i compagni di squadra. La differenza tra gruppo e squadra passa anche attraverso questi piccoli, grandi gesti.

Con una caviglia in disordine, Tassinari riesce comunque a regalare assist in sequenza a Nicoli, Verri e Vedovato che, in meno di tre minuti, inchioda due schiacciate. Dal 12-0 si passa al 15-5 dopo cinque minuti, Mestre muove (poco) il punteggio col solo Rinaldi che lascia il posto al debuttante Spizzichini. Due pennellate di Gatto e il primo canestro di Durante dalla media aumentano il gap, 22-9 e primo intervallo.

Il pericolo di rilassarsi in casa bianconera viene subito evitato dal time out di coach Mian dopo appena 45”. Gatto è in serata e si vede e con Vedovato chiude la difesa per poi affondare la lama nella difesa mestrina. Il solo Spizzichini mette energia per provare ad arginare un attacco che continua a non avere mira dall’arco (3/16 da 3 complessivo) ma che appoggia sul gioco interno in modo decisamente produttivo.

Mestre in attacco fatica e sbaglia tiri aperti mentre anche Rossetto iscrive il nome del capitano a referto, Vedovato continua ad essere immarcabile e a guidare in difesa i compagni costringendo il Vega alla seconda violazione per 24”. Una tripla di Gatto allo scadere manda il primo tempo in archivio con il tabellone che recita 39-19.

Il secondo tempo è aperto dall’unico canestro di Tassinari, tenuto in panchina a lungo, dando spazio a Durante e poi anche a Sulina. Anche Verri trova soddisfazione dai 6.75 e nel terzo periodo il divario si fa confortante per Sanve che va anche sul +29.

Gli ultimi dieci minuti servono a coach Mian per far maturare esperienza a chi in settimana si guadagna minuti importanti e a far riposare la squadra in vista del recupero di mercoledì prossimo con l’UBP Padova.

“Il nostro obiettivo ora è trovare solidità mentale – racconta Patrizio Verri nell’immediato post partita – ed è importante che succeda soprattutto in partite come questa e in quella di mercoledì prossimo. A livello fisico, di intensità e di talento a questa squadra, secondo me, non manca nulla. Questa sarà una settimana chiave per la nostra crescita, in partite apparentemente facili dobbiamo crescere mentalmente e trovare gli stimoli giusti, facili da avere in caso di partite di cartello. Se troviamo la maturità qui, allora la ritroveremo anche più avanti”.

Ai nostri microfoni anche Tommaso Gatto, MVP del match e miglior realizzatore con 18 punti: “La buona prestazione è merito della qualità del lavoro che facciamo in settimana, c’è grande competitività e ci mettiamo sempre alla prova, questo porta tutti a migliorare e il gruppo cresce. Personalmente, poi, sto lavorando molto anche sul mio gioco interno, per dare una mano alla squadra in questo periodo non così facile. Mi piace giocare anche nei pressi dell’area, sto prendendo confidenza. Ho sempre giocato da esterno ma mi piace ampliare il mio raggio d’azione”.

Qualche stats: Vedovato con Spizzichini gioca una partita nella partita e il duello lo vince Jacopo con l’ennesima doppia-doppia da 16 punti (7/11 da 2, 2/3 ai liberi e 12 rimbalzi). Gatto è tornato e per la Belcorvo è un’ottima notizia: anche per Tommy doppia-doppia, 18 punti + 12 rimbalzi. In doppia cifra e tanta sostanza in difesa per Patrizio Verri che chiude i 20’ in campo con 11 punti, una tripla, 4/4 ai liberi e 6 rimbalzi.

 

BELCORVO RUCKER SAN VENDEMIANO – VEGA MESTRE    73 – 62

RUCKER SANVE: Tassinari 2, Vedovato 16, Durante 6, Nicoli 7, Rossetto 8, Malbasa, Gatto 18, Bettiol, Visentin 5, Ballaben, Sulina, Verri 11 . All. Mian

MESTRE: Dal Pos 10, Volpato, Spatti 3, Maran, Segato, Gomirato, Rinaldi 13, Rampado, Salvato 8, Povelato 2, Fazioli 14, Spizzichini 12. All. Volpato

Parziali: 22-9; 39-19; 57-31; 73-62
Arbitri: Sironi e Sordi

Ufficio Stampa Rucker Sanve