Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LNP Serie B – Alba conquista il derby con Oleggio

Arriva il secondo successo stagionale degli albesi

Alba-Oleggio, oltre ad essere un derby, è una classica della Serie B nazionale. Le due squadre arrivano all’appuntamento in situazioni opposte. La Mamy guida la classifica con 4 vittorie e una sola sconfitta, i langaroli si trovano invece al penultimo posto del raggruppamento con un unico successo. Dopo 40 minuti ad aggiudicarsi i 2 punti in palio è Alba. Al Pala958 finisce 86-79.

EQUILIBRIO INIZIALE

L’Olimpo Basket parte forte. Antonietti sale in cattedra con 4 punti in una manciata di secondi e Coltro fa il resto. Pastorello è costretto a spendere il primo time out dopo poco più di 2 minuti (6-2). Gli ospiti provano a rispondere con la panchina. La gara è equilibrata con Alba che difende il gap maturato nelle prime battute. Le squadre raggiungono il primo mini-intervallo sul 22-17. Da segnalare la partenza di Danna e Coltro, entrambi in campo (insieme a Tarditi) tutti e 10 minuti: 4 punti, 3 rimbalzi, 2 assist e 2 falli subiti per il primo, 6 punti e 2 falli a favore per il secondo (entrambi con 8 di valutazione).

RITMI ALTI

Le squadre non si risparmiano e i giri in attacco sono elevati. I ragazzi di Jacomuzzi lottano su ogni pallone e recuperano con continuità palla, l’aggressività però li vede anche andare in bonus già nella prima metà del secondo periodo. Proprio dalla linea della carità il 2/2 di Andrea Pilotti porta per la prima volta la Mamy davanti nel punteggio (34-35). Oleggio attacca e si garantisce diversi viaggi in lunetta, ma Alba non cede e il 2+1 completato di Danna porta le squadre negli spogliatoi sul 42-43. Pilotti (13 punti) all’intervallo lungo è il miglior marcatore del derby, dietro di lui a tre lunghezze c’è il compagno di squadra Airaghi (10).

RIMBALZI OFFENSIVI E PALLONI RECUPERATI

Un dato che emerge dopo i primi 20 minuti di gioco è quello relativo al numero di rimbalzi offensivi catturati. Oleggio primeggia sotto le plance con ben 8 carambole (3 a cura di Boglio) conquistate nella metà campo avversaria contro le 2 degli albesi. La San Bernardo è davanti per quanto riguarda i palloni recuperati (6 a 3).

PROVE DI FUGA

Alba rientra in campo con lo stesso piglio con cui aveva iniziato il pomeriggio. Coltro è il più ispirato e il primo dei suoi ad andare oltre la doppia cifra. L’Olimpo piazza un break di 6-0 (48-43), interrotto dal canestro di Negri che vince il duello nel pitturato con Tarditi. Alba tocca anche il +7 poco dopo grazie a due canestri consecutivi di Antonietti (56-49). Il derby raggiunge l’ultimo mini-intervallo sul 63-54, a firmare il massimo vantaggio dei padroni di casa è la penetrazione di Castellino.

IL FINALE

Gli ultimi 10 minuti sembrano sono sulla falsa riga di quelli precedenti con gli oleggesi che faticano a trovare la via del canestro. Dopo poco più di un giro d’orologio è +15 (69-54). Ma il match cambia ancora: la tripla dell’ex Ielmini e le due di De Ros ridanno speranza agli ospiti. Il finale è concitato, il play della Mamy, dopo i tiri dall’arco, continua a far male alla difesa avversaria e riporta i suoi a -6 (80-74) a 180 secondi dall’ultima sirena. La volata finale premia l’Olimpo Basket che ritrova il sorriso e la prima vittoria casalinga stagionale. Non bastano i 17 punti e 5 rimbalzi di Negri. Per i langaroli sono 6 i giocatori in doppia cifra: Coltro, Antonietti, Danna, Hadzic, Reggiani e Tarditi.

S.Bernardo Alba: Farina ne, Antonietti 14, Danna 14, Castellino 4, Tarditi 10, Cianci 6, Hadzic 13, Coltro 14, Eirale ne, Reggiani 11, Tagliano ne, Cravero. All. Jacomuzzi

Mamy Oleggio: Ferrari, Giacomelli 5, De Ros 11, Okeke, Pilotti 13, Somaschini 7, Romano, Negri 17, Ghigo, Airaghi 10, Boglio 6, Ielmini 10. All Pastorello

Immagine in evidenza: Vincenzo Nicolello – Olimpo Basket Alba