Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LNP Serie A2 – L’Unieuro Forlì si aggiudica il ‘derby’ contro la Kleb Ferrara

Due 'Quarti' per ciascuno, ma coach Dell'Agnello vince i due decisivi.

Comincia nel migliore dei modi la stagione biancorossa: all’esordio in campionato, l’Unieuro Forlì batte Ferrara per 79 a 68, in una vittoria costruita con una difesa arcigna nel secondo tempo e con un attacco convincente.

Coach Sandro Dell’Agnello parte con Rodriguez, Roderick, Bolpin, Natali e Landi e, dopo i primi quattro punti ospiti, arrivano i canestri di Roderick e Natali per il 5-4 biancorosso. Ferrara segna a ripetizione, e la tripla di Ebeling vale il 7-17 per la Top Secret. Cinque di fila di Giachetti riportano sotto l’Unieuro, prima che tripla di Zampini chiuda il quarto sul 13-22.

Il secondo periodo comincia con i punti di Filoni, ai quali rispondono Bruttini, la tripla di Campori ed il canestro in entrata di Roderick (20-30). Sono ancora gli ospiti a trovare la via del canestro con maggiore continuità, prima di 4 punti consecutivi di Bruttini ai quali seguono una tripla di Rush ed un canestro di Giachetti per il 34-45. Ancora una tripla di Hasbrouck (la settima del primo tempo per il Kleb), chiude il quarto sul 34-48.

Bruttini – Unieuro Forlì

Il secondo tempo comincia con cinque punti di fila di Roderick e con l’Unieuro che torna sotto la doppia cifra di svantaggio (39-48). Ancora una volta, tutto parte dalla difesa: dopo i 5 punti di fila di Panni, l’Unieuro infila un parziale di 11-1 guidata dalle giocate di capitan Giachetti e Terrence Roderick per il -4 (50-54). Anche Ebeling segna cinque punti di fila, ai quali rispondono Roderick e Rush per il nuovo -3 (56-59) ed il quarto si chiude sul 57-61.

Il capitano si carica la squadra sulle spalle, segna la tripla del -1 e regala a Bruttini l’assist del 62-63. Poi, non si segna più, né da una parte né dall’altra, fino alla tripla di Landi che vale il sorpasso a 4 minuti dalla fine (65-63). Dicevamo, la difesa: nella propria metà campo l’Unieuro si fa sentire e, dopo il canestro di Filoni dopo 2’ del quarto, Ferrara non segna più per oltre sei minuti, sbloccandosi solo con i liberi di Hasbrouck che rispondono ai canestri di Roderick (69-65). Si entra negli ultimi 2 minuti di partita, con l’Unieuro avanti, ma mai doma: i protagonisti del match, Bruttini, Giachetti e Roderick, mettono il mattone definitivo sulla partita con un parziale di 8-0. Finisce 79-68, i biancorossi ottengono la prima vittoria della stagione.

Sandro Dell’Agnello a fine partita: “La difesa del secondo tempo è quella che siamo abituati a vedere da inizio stagione. Fortunatamente all’intervallo abbiamo ripreso il nostro piglio, abbiamo seguito le nostre regole – cosa che non avevamo fatto nel primo tempo – e direi che abbiamo vinto con merito”.

Il Tabellino

Unieuro Forlì – Kleb Basket Ferrara   79-68

Unieuro Forlì: Rush 7, Giachetti 16, Campori 3, Natali 5, Bolpin, Landi 5, Dilas 1, Zambianchi NE, Ndour NE, Rodriguez 1, Bruttini 20, Roderick 21. All: Dell’Agnello.

Top Secret Ferrara: Pacher 1, Petrolati NE, Fantoni 6, Baldassarre 3, Ugolini, Galliera NE, Zampini 10, Panni 10, Fabbri NE, Hasbrouck 16, Ebeling 12, Filoni 10. All: Leka.

Arbitri: Bartoli, Pellicani, Almerigogna.

Punteggi progressivi: 13-22; 34-48; 57-61; 79-68