Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

Venezia vince ancora, batte anche la Virtus Bologna, quinta vittoria consecutiva

 

Nella quinta giornata di LBA, al Taliercio di Mestre, la Reyer Venezia si aggiudica la gara contro la Virtus Bologna per 94 -75.
Con questa vittoria, la quinta consecutiva, la squadra di De Raffaele vola da sola in classifica a punteggio pieno, in attesa del posticipo serale tra Torino e Milano. Invece, per gli uomini di Sacripanti, il saldo delle gare disputate è in negativo, 2 vinte 3 perse.
Grande la gara di Tonut autore di 21 punti con 8/10 dal campo in 22 minuti di gioco. Ottimi anche Watt ( 17 punti ), Vidmar 12 punti con 5/7 dal campo e Biligha 12 punti. Venezia domina ai timbalzi 43 a 30.
Per la Virtus solo Aradori positivo con 22 punti con 4/6 dall’arco.

Primo quarto : Venezia parte con questo starting five : Haynes, Stone, Bramos, Daye e Vidmar. Bologna risponde con : Taylor, Punter, Aradori, M’Baye e Qvale. È la Virtus a partite meglio grazie soprattutto a Kevin Punter autore di 7 punti nel quarto, 10-15 al 6 minuto di gioco. De Raffaele inserisce nella gara Stefano Tonut e la partita cambia. La guardia triestina mette 9 punti in sequenza con un 3/3 dal campo ed insieme a Watt, porta avanti gli oro-granata sul 21 -19 alla fine della prima frazione.

Secondo quarto : si riparte con la bimane di Kravic, la Reyer, però, a un Tonut devastante, prima un canestro da tre in transizione, poi dalla media distanza segna i punti che valgono il +9. Per gli emiliani risponde Aradori con una tripla che ridà ossigeno ai bianconeri, ma i veneti allungano ancora per merito di Watt, prima con una bomba e poi con una superba schiacciata, quella del 48 -35.

Terzo quarto : come sempre, nella fase inziale del quarto, Venezia cerca Vidmar che mette subito a referto 6 punti, 56 – 37, subito dopo, il centrone sloveno esce per il 4 fallo. La bomba di Daye da il +20 Reyer al 25 minuto. Sacripanti chiama subito timeout. Tonut è impressionate, mette l’ennesima tripla, 64 – 41. La Virtus ottiene un break di 7-0. La Reyer risponde con 5 punti di fila di Biligha. Il terzo quarto si chiude con il canestro di Pietro Aradori. 69 -50.

Quarto quarto : si apre il tempo come era finito, ovvero, con Biligha che schiaccia. La tripla di Austin Daye, di fatto, chiude la partita a 6’ dalla fine sul 79 – 58. Gli ultimi minuti sono normale amministrazione per gli uomini di De Raffaele. Finisce 94 – 75.

UMANA REYER VENEZIA – SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA : 94-75 ( 21-19, 48-35, 69-59 ).
Umana Reyer Venezia : Haynes 5, Stone, Bramos 4, Tonut 21, Daye 12, De Nicolao 6, Vidmar 12, Jerkovic, Biligha 12, Giuri 5, Cerella, Watt 13ach : Walter De Raffaele.
Segafredo Virtus Bologna : Punter 12, Martin, Pajola, Taylor 10, Baldi Rossi 4, Cappelletti 3, Kravic 9, Aradori 22, Berti, M’Baye 8, Cournooh, Qvale 7. Coach : Stefano Sacripanti.

MVP Stefano Tonut.