Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LEGABASKET – Pronostici 24^ Giornata

L'analisi dei singoli match della LBA

Torna la rubrica dei pronostici targata Streambasket per la Ventinquattresima giornata della Legabasket Serie A. Tanti match interessanti in questo turno, che vedrà riposare la Acqua S.Bernardo Cantù.

L’anticipo

L’unico anticipo di giornata vedrà il Banco di Sardegna Sassari tornare in campo contro la Vanoli Cremona. Gli uomini di coach Pozzecco, dopo l’arresto forzato di due turni, causa covid, torneranno a calcare il parquet del Pala Serradimigni per un match ufficiale. Ad affrontarli ci sarà l’altalenante team capitanato da coach Galbiati che, dopo 3 vittorie consecutive, ha perso due match consecutivi contro Pesaro e Treviso. Gli isolani potrebbero sicuramente essere fuori forma a causa dello stop, ma hanno comunque tutte le carte in regola per battere, anche in queste condizioni, Cremona.

I match di domenica

Ad aprire le danze domenica ci sarà subito l’interessantissimo lunch match tra Germani Brescia ed Happy Casa Brindisi. Gli uomini di coach Buscaglia devono riscattare la pesante sconfitta patita contro Trento per riprendere la scalata verso i playoff. Di contro, tuttavia, ci sarà una Brindisi in uno stato di grazia, vincente e convincente tanto in Europa quanto in campionato. Si prospetta un match molto combattuto e spettacolare.

A seguire ci sarà l’altrettanto interessante scontro al vertice tra Umana Reyer VeneziaArmani Exchange Milano. Gli orogranata, dopo le due sconfitte patite contro Bologna e Sassari, sono tornati alla vittoria contro Trieste e sono a caccia di conferme. Di contro, troveranno una Milano impegnata in una lunga trasferta, Vitoria – Venezia – Belgrado, lunga 8 giorni e proveniente da una sconfitta rimediata proprio nei paesi baschi. I meneghini, quindi, potrebbero anche decidere di impiegare minori risorse per preservarsi in vista della prossima trasferta di Euroleague che si terrà martedì contro la Stella Rossa. Alla luce di quanto detto, gli uomini di coach De Raffaele potrebbero avere una ghiotta chance di vittoria.

Match cruciale in chiave salvezza, invece, quello che si disputerà alle 18 tra Dolomiti Energia Trentino e Openjobmetis Varese. Gli uomini di coach Bulleri, dopo due vittorie consecutive, hanno osservato un turno di riposo e ora vogliono riprendere da dove hanno lasciato. Dall’altro lato, altrettanto in ripresa può considerarsi l’Aquila, proveniente da due vittorie consecutive ottenute contro Milano e Brescia, intervallate dal match rinviato contro Sassari. All’andata finì con una vittoria della Openjobmetis: con un nuovo successo, quindi, i varesotti potrebbero agganciare in classifica proprio il team di Molin e superarlo in virtù degli scontri diretti.

A seguire, la De Longhi Treviso ospiterà la Allianz Trieste. I veneti sono in un buon momento di forma, caratterizzato da tre vittorie consecutive, e in piena zona playoff a +4 sulla nona in classifica. Ad affrontarli ci sarà una Trieste determinata che deve riscattare la dura sconfitta patita contro Trieste. Il match si prospetta combattuto e punto a punto, ma gli uomini di coach Menetti in questo momento sembrano avere una marcia in più.

Per chiudere in bellezza la giornata di domenica, ci sarà il derby per eccellenza: Virtus Segafredo Bologna  – Fortitudo Lavoropiù Bologna. Dopo la sconfitta di Brindisi, le “V nere” sembrano aver ripreso la retta via: vittoria ai danni di Pesaro in campionato e accesso alle semifinali di di Eurocup. Di contro, ci sarà una “Effe” in leggera ripresa per la vittoria ottenuta contro Reggio Emilia. IL derby è sempre il derby, ma se la Segafredo riuscirà a non accusare le fatiche della competizione europea, non dovrebbe avere particolari problemi ad ottenere i due punti.

Il posticipo di lunedì

A concludere la Ventiquattresima Giornata, ci sarà il posticipo di lunedì tra UNAHOTELS Reggio Emilia e Carpegna Prosciutto Pesaro. I marchigiani provengono da tre sconfitte consecutive, ma in settimana hanno ufficializzato il ritorno di Paul Eboua. Gli emiliani, dal canto loro, sono stati eliminati ai quarti di finale di Europe Cup da Oradea, ma mostrano dei segni di miglioramento con l’arrivo di coach Caja. Si prospetta un match equilibrato, c he potrebbe essere deciso  negli ultimi minuti.