Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LBA – Virtus Segafredo Bologna: vittoria netta contro la VL Pesaro

La Virtus Bologna torna a vincere alla Segafredo Arena dopo 5 sconfitte consecutive

La Virtus Bologna si impone 100-80 sulla VL Pesaro nel recupero dell’8a giornata. Vittoria casalinga che non arrivava da 5 partite.
La partita inizia in modo intenso ed equilibrato tra la due compagini, dove i padroni di casa cercano di allungare fin da subito. Nonostante i parziali subiti Pesaro riesce sempre a rispondere colpo su colpo e a rimanere agganciata alla Virtus. Nel secondo tempo le V nere riescono ad imporre il proprio gioco con una difesa più aggressiva ed intensa rispetto al primo. Le altissime percentuali, soprattutto da 3 punti da parte di tutta la squadra bianco nera facilita la Virtus a ritrovare la vittoria.

Starting five
Virtus Bologna: Markovic, Teodosic Weems, Ricci, Gamble.
VL Pesaro: Robinson, Tambone, Filipovity, Delfino, Cain.

Primo quarto
Partenza ottima per il duo serbo MarkovicTeodosic che infilano 3 triple consecutive.
Pesaro prova a rimanere agganciata con l’asse Cain Robinson.
La Virtus vuole allungare, Markovic ancora dalla lunga distanza. Tessirori entra, segna, si scaviglia ed esce.
Tambone si accende, il canestro più fallo e 2 triple dicono 9-0 e +2 Pesaro. La Virtus prova a rispondere costruendo buoni tiri che però non entrano.
Il quarto termina 22-22.

Secondo quarto
Fiammata di Adams con due triple, spenta subito da Filipovity. Ancora Adams che vola sopra a tutti a rimbalzo e schiaccia al volo.
Ad ogni colpo della Virtus, Pesaro riesce a rispondere e rimanere agganciata. Parità a quota 34 a metà.
Markovic prende gusto a segnare dalla lunga distanza, 3/3. Strappo Virtus grazie alle triple mandate a bersaglio e ad una difesa aggressiva.
Già 10 triple nella prima metà per la Virtus. 52-44 alla fine del secondo quarto.

Terzo quarto
Avvio forte per Pesaro che ha la doppia possibilità di pareggiare. La Virtus rientra un po’ a rilento ma lavorando di squadra riesce a trovare il nuovo massimo vantaggio, +9.
Le V nere tornano ad essere aggressive in difesa, con Weems e Abass utilizzati anche da 4. Continua ad allungare la Virtus, 75-58 alla fine del terzo quarto.

Quarto quarto
Inizio di quarto confusionario per i due attacchi. Pesaro riesce ad assestarsi trovando buoni recuperi e falli subiti.
Markovic decide di uscire bene dal timeout con una tripla, un recupero e un assist per la schiacciata di Adams. La Virtus ormai ha imposto il suo gioco nella partita con una difesa intensa e un attacco corale con altissime percentuali. I padroni di casa dilagano anche sul +23. I titoli di coda iniziano ad arrivare con ampio anticipo. La partita termina 100-80 e la Virtus può tornare a festeggiare sul proprio campo.

VIRTUS BOLOGNA 100 – VL PESARO 80
(22-22; 52-44; 75-58; 100-80)

Virtus Bologna: Tessitori 2, Deri 0, Belinelli 16, Alibegovic 4, Markovic 15, Ricci 11, Adams 10, Hunter 2, Weems 14, Teodosic 19, Gamble 9, Abass 1.
VL Pesaro: Drell 14, Filloy 3, Calabini Ne, Cain 13, Robinson 15, Tombone 13, Mujakovic Ne, Basso Ne, Serpilli 0, Filipovity 7, Zanotti 12, Delfino 3.

Foto copertina: profilo Twitter ufficiale LBA