Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LBA – La Virtus Segafredo Bologna espugna il campo di Trento

Virtus Bologna ancora imbattuta in trasferta

Nell’anticipo dell’ultima giornata del girone di andata la Virtus Bologna si impone 82-92 sul campo della Dolomiti Energia Trento. In una serata dove Teodosic supera la soglia dei 200 assist in serie A, la Virtus da quasi sempre l’impressione di controllare la partita. Gli ospiti costruiscono tanto soprattutto in attacco, Trento però riesce sempre a rimanere in scia e deve arrendersi solamente nelle ultime azioni dell’incontro.

Starting five
Dolomiti Energia Trento: Browne, Williams, Maye, Martin, Morgan.
Virtus Bologna: Markovic, Teodosic, Weems, Ricci, Gamble.

Primo quarto
La partenza è migliore per Trento rispetto a quella della Virtus che impiega un paio di azioni per carburare. Dopo 8-2 per i padroni di casa la squadra di Djordjevic ribalta il punteggio con un parziale di 10-0. Nonostante Trento non segni per parecchi minuti riesce a rimanere in scia alla partita grazie a una fase dove anche gli ospiti faticano a trovare il fondo della retina.
Le due squadre si sbloccano tornando a segnare. Browne chiude il quarto a fil di sirena che vale il 15-21.

Secondo quarto
Williams porta energia a Trento che apre bene il quarto e torna subito a -1. Dall’altra parte Belinelli dal rientro del time out prova a dare ossigeno ai suoi con una penetrazione. I padroni di casa riaggancio la Virtus a quota 28 grazie alla tripla di Morgan.
Dopo un paio di sorpassi e contro sorpassi la compagine felsinea prova a costruire un altro strappo dopo quello del primo quarto. In tutto ciò Teodosic supera quota 200 assist in 32 sole partite di serie A.
Il secondo quarto termina 39-48.

Terzo quarto
Ricci con la tripla in apertura tocca il massimo vantaggio Virtus, +12.
Williams con un bellissimo tap-in al volo su rimbalzo e una schiacciata subito dopo in contropiede costringe Coach Djordjevic a fermare la partita. L’inerzia è ancora a favore di Trento che con Maye ricuce lo svantaggio fino al -4. Browne e Teodosic si rispondono l’un l’altro con due triple di fila. Il play serbo tocca quota 10 assist mandando a schiacciare Weems.
Hunter con una schiacciata contro tempo e Belinelli con un super step back da 3 punti fanno volare gli ospiti alla fine del quarto.
Al suono della sirena il punteggio recita 57-70.

Quarto quarto
Sanders e Morgan con due triple fanno capire di non voler arrendersi. Abass risponde ai giocatori trentini con una penetrazione che vale il 2+1. Alibegovic poi tocca il nuovo massimo vantaggio, +15 Virtus.
Trento condotta da Forray che infila la quarta tripla della serata non molla il colpo e torna nuovamente sotto la doppia cifra di svantaggio. Morgan riapre una partita che poteva essere già chiusa, -5 a meno di 2 minuti dal termine della partita. La squadra di Coach Brienza non sfrutta la possibilità di ridurre ulteriormente il gap. Markovic conduce il contropiede che porta alla schiacciata in rimorchio di Gamble e partita in archivio per le V nere.
Il punteggio finale è di 85-92 a favore della Virtus che può festeggiare la prima partita del 2021 con una vittoria.

DOLOMITI ENERGIA TRENTO 85 – VIRTUS BOLOGNA 92
(15-21; 39-48; 57-70; 85-92)

Dolomiti Energia Trento: Martin 7, Jovanovic Ne, Pascolo 2, Conti Ne, Browne 14, Forray 16, Sanders 11, Mezzanotte Ne, Morgan 10, Williams 18, Ladurner 0, Maye 7.
Virtus Bologna: Tessitori Ne, Deri, Ne, Belinelli 15, Alibegovic 5, Markovic 5, Ricci 5, Adams 3, Hunter 12, Weems 17, Teodosic 14, Gamble 9, Abass 7.

Foto copertina: profilo Twitter ufficiale LBA