Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LBA Playoffs- La Virtus Segafredo Bologna vince Gara 1 contro la VL Pesaro

Vittoria non facile per la Virtus Bologna

La Virtus Segafredo Bologna vince 82-76 Gara 1 dei quarti di finale dei playoffs contro Pesaro. Per la Virtus Bologna out Teodosic dopo il problema rimediato in finale di Eurocup. La Virtus Bologna accusa le dolci fatiche della coppa e fatica contro la VL Pesaro. Una partita nervosa e a strappi, con la Virtus Bologna che ripetutamente si porta sul +9 di vantaggio, ricucito poi dagli ospiti. La Virtus Bologna alla fine è più brava e si porta a casa Gara 1.

Da valutare le condizioni di Shengelia, uscito dalla partita per un problema alla caviglia.

Primo quarto
Primi minuti di equilibrio tra le due squadre, Pesaro riesce a rispondere colpo su colpo alla Virtus Bologna. La tripla di Weems prova a fare allungare la squadra di casa che con un’altra tripla, stavolta di Belinelli, si porta sul 21-14. Sanford e Tambone replicano con la stessa arma e consentono a Pesaro di chiudere i primi 10’ sotto di sole 2 lunghezze. 24-22 il punteggio.

Cordinier e Belinelli inaugurano bene il secondo quarto con altre 2 bombe. Risposta di Pesaro con un parziale di 8-1 rimane agganciata alla Virtus a una sola lunghezza di distacco. C’è spazio per pochi secondi di vantaggio Pesaro grazie al canestro di Sanford.
Tessitori che sembrava essere destinato a uscire dal campo, si prende la scena, segna da 2 e da 3 e ancora con una gran schiacciata fa riprendere l’inerzia alla propria squadra. Mejers deposita il canestro che interrompe il parziale, ma la Virtus chiude avanti grazie anche all’appoggio di Belinelli allo scadere. 45-36 il punteggio.

Secondo tempo
La partita riprende con la tripla di Sanford. Shengelia penetrando, però, si fa male alla caviglia; esce comunque dal campo camminando.
Prima la schiacciata di Weems e poi la replica di Pesaro che grazie a Moretti e a Sanford si riavvicina nel punteggio, 53-51 con un parziale di 7-0.
La partita continua a strappi e Belinelli segna la tripla che vale il +7 su Pesaro. Tripla di Delfino, primo canestro della serta, e poi ancora Belinelli allo scadere chiudono il terzo quarto. 62-54 il punteggio.
A inizio quarto Jones schiaccia sul tap-in e poi esulta in faccia a Sampson che lo spinge via, antisportivo per entrambi. Tambone e Zanotti segnano le triple che riportano Pesaro a un solo possesso di distanza. Controrisposta Virtus con Jaiteh e Weems in contropiede.
Partita che non vuole finire, la Virtus rimette 9 punti di distanza, dimezzati ancora una volta da Pesaro, arrivando poi a 3 punti a 1.24 minuti dalla fine. Cordinier trova libero Jaiteh che inchioda il +5. Lamb converte solo un tiro libero, Pajola si sblocca dalla lunetta con un 2/2 che chiude la partita.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 82 – 76 CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO
24-22; 45-36 (21-14); 62-54 (17-18); 82-76 (20-22).

Virtus Segafredo Bologna: Tessitori 7, Cordinier 11, Mannion 1, Belinelli 14, Pajola 2+10a, Alibegovic 2, Hervey, Jaiteh 12, Shengelia 12, Hackett 4, Sampson 4, Weems 11.
Carpegna Prosciutto Pesaro: Mejeris 2, Moretti 11, Tambone 11, Lamb 6, Camara ne Zanotti 8, Sandford 21, Demetrio 1, Delfino 3, Jones 12.

Tabellino completo qui.