Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LBA – L’ Happy Casa Brindisi è l’anti-Milano? Sembra proprio di si.

I pugliesi 'sbancano' il difficile campo della Dinamo Sassari.

ll ‘lunch match’ della 8° giornata di regular season del campionato di Legabasket,  va ad una vulcanica Happy Casa Brindisi che di autorità,  espugna il parquet del Banco di Sardegna Dinamo Sassari per 87 a 100. Per Brindisi grandi prestazioni per Harrison con 24 punti , Thompson con 17 punti e Bell con 17 punti e 10 rimbalzi. Per la Dinamo non è bastato un immarcabile Miro Bilan autore di 29 punti e una buona prestazione di Gentile con 16 punti a referto. La squadra di coach Vitucci  con la vittoria odierna raggiunge in vetta alla classifica l’Armani Milano mentre la Dinamo si ferma ancora dopo la sconfitta di Trento.

Primo Quarto

Alla palla a due la Dinamo di coach Pozzecco, senza ancora il sostituto dell’infortunato Pusica,  schiera sul parquet Spissu, Devecchi, Burnell, Bilan, Tillman, dalla parte opposta coach Frank Vitucci con Willis ai box risponde con Thompson, Harrison, Bell, Perkins e Udom. Parte forte la Dinamo che in un amen si ritrova 8 a 2 con il lungo Bilan sugli scudi con 6 punti a referto. Brindisi risponde con Udom che mette a segno la prima tripla dell’incontro per Brindisi. Punteggio alto in avvio con le squadre che hanno percentuali alte di realizzazione. La Happy Casa Brindisi a metà frazione sorpassa la Dinamo ancora con due triple prima di Harrison e poi con il lungo Perkins. Tillman da sotto riporta avanti il Banco sul 20 a 21 ma Perkin e Bell con tre realizzazioni di fila riportano a +5 Brindisi costringendo coach Pozzecco a chiedere timeout. La frazione si chiude con Brindisi avanti sul 23 a 31 con Bell che realizza sul fil di sirena altri due punti.

Secondo Quarto

La seconda frazione si apre con Gentile che realizza i primi punti del suo incontro ma Brindisi ha una marcia in più e con Darius Thompson aumenta il parziale che si fa più pesante dopo i canestri in successione di Gaspardo e Visconti. Il vantaggio dei brindisini arriva sino al + 15, la Dinamo con Tillman e Bilan riesce ad accorciare ma non ad arginare gli ospiti sospinti da Bell e Perkins.Le squadre vanno all’intervallo lungo con Brindisi avanti sul 46 a 56 nonostante la grande prestazione del lungo sassarese Bilan  a referto con 18 punti.

Terzo Quarto

Dopo il riposo la Dinamo sembra rigenerata e rientra in partita. Dopo il canestro brindisino di Gaspardo, i padroni di casa con un parziale di 9 a 0 si riportano sotto sul 55 a 58. Bell non ci sta e realizza la tripla che riallunga il distacco. La Dinamo inizia a scaldare la mano, prima Spissu realizza dalla lunga distanza impattando il punteggio sul 61 pari e poi Bilan da sotto porta finalmente avanti i suoi. Partita ora in totale equilibrio con le squadre che rispondono colpo su colpo. Sul finire del quarto Brindisi dominante a rimbalzo soprattutto in fase offensiva si riporta avanti chiudendo il parziale sul 69 a 74.

Ultimo Quarto

Anche nell’ultima frazione la Happy Casa è in totale controllo senza nessuna difficoltà nonostante qualche buona azione dei padroni di casa. Tra le file di Brindisi in luce il giovane Visconti con un’altra tripla a referto con il distacco che arriva nuovamente alla doppia cifra. Gli ultimi minuti della gara con il risultato ormai consolidato non offre più grandi spunti con le sole statistiche da aggiornare. Finisce 87 a 100 per la Happy Casa.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI – HAPPY CASA BRINDISI  87 – 100

BANCO DI SARDEGNA SASSARI: Spissu 13, Bilan 29, Treier 2, Kruslin 3, Devecchi , Burnell 13, Bendzius 1, Tillman 10,Re ne, Marts ne, Gandini ne, Gentile 16. Coach: Gianmarco Pozzecco

HAPPY CASA BRINDISI: Krubally 2, Zanelli , Harrison 24 , Visconti 10, Gaspardo 6, Thompson 17, Cattapan ne, Guido ne, Udom 9, Bell 17, Perkins 15. Coach: Francesco Vitucci.

Arbitri: Sahin, Nicolini, Noce.

Punteggi progressivi: 23 – 31, 46 – 56, 69 – 74, 87 – 100