Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LBA ‘FINALE PLAY OFF’ – Milano si “siede” di nuovo. La Virtus Segafredo Bologna vola sul 2 a 0

Praticamente perfetta la squadra di coach Djordjevic che non ha mai ceduto alla rabbia dell'AX Armani Milano!

La Virtus Segafredo Bologna fa il ‘bis’ al Forum di Assago, battendo l’AX Armani Milano in gara due di Finale Play Off per 72 a 83. Un match bellissimo giocato da due squadre che hanno dimostrato davvero tanto in questo Campionato, confermando poi in questi Play Off, di meritare di giocarsi la Finale per lo Scudetto del Basket. Stasera ancora una volta i ‘felsinei’ guidati da un fantastico Teodosic, hanno lottato a denti stretti contro un’ AX Armani Milano che voleva a tutti i costi riprendere la linea di galleggiamento, incamerando una vittoria che avrebbe pareggiato i conti e nella futura prossima doppia trasferta di Bologna, lo ‘spirito’ dei giocatori lombardi sarebbe stato diverso. Invece stasera la squadra di coach Ettore Messina ha subìto (manco a farlo di proposito….) gli stessi punti da una scatenata Virtus: 83, segnandone poi ben 5 in meno: 72 dalla prima gara.

Il match è stato (manco a dirlo) molto equilibrato. I ‘botta e risposta’ da ambo le parti si sono visti sin dalle prime battute, con Teodosic da un lato e Rodriguez dall’altro, a centrare il canestro avversario con spettacolari tiri dalla lunga distanza. Nell’ultimo giro di lancette del primo quarto è Punter che trova un canestro importante da far allungare l’Armani Milano sul +5 al 10′ (21 a 16). Nel secondo quarto la buona circolazione di palla del Team bolognese, portava a buoni assist per i lunghi Gamble e Hunter che sotto le plance riuscivano a trasformarli in punti. Milano vacilla ma è pronto a riprendere l’equilibrio, con un preciso Shields dalla lunga distanza; da parte Virtus Bologna c’è anche un preciso Ricci che mantiene agganciata la sua squadra al riposo lungo sul 41 a 40.

Gara 2 Finale Play Off. MILANO – VIRTUS BOLOGNA. foto Streambasket

Nella ripresa il terzo quarto va avanti con lo stesso equilibrio del secondo: ovvero con Teodosic, Ricci e Belinelli a portare in vantaggio la Virtus Segafredo Bologna e Delaney con il solito Rodriguez a cercare di mantenere il vantaggio milanese, che si concretizza anche al termine della terza frazione di gioco sul 59 – 58. Ma quando tutti pensavano che Milano costruisse il break vincente, ecco che la Virtus Bologna inizia ad aumentare sempre di più l’intensità difensiva. Infatti per ben 3′ Milano è a secco di punti. Teodosic è sempre più vulcanico e preciso in campo. Ci sono punti da lui prodotti, ma anche due assist per Gamble che però quest’ultimo trasforma in due palle perse. L’ AX Armani Milano continua a sbagliare in fase offensiva, mentre prima Markovic e poi Paiola, siglano un break importante che portano Bologna sul +7 sull’ultimo giro di lancette. Milano dopo l’ultimo timeout chiesto da coach Messina, trova un canestro in penetrazione di Punter. Arriva anche il quinto fallo di Teodosic, ma ormai Bologna ha un vantaggio di tranquillità, un vantaggio che significa vittoria finale! Finisce 72 a 83 tra Milano e Bologna, con i ‘Felsinei’ che si portano sul 2 a 0 e ora con le prossime due gare da giocare tra le mura amiche; ovvero, con la possibilità addirittura di avere il “match-point” a favore. Bologna sponda Virtus già sogna…!

AX ARMANI MILANO – SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA  72 – 83

MILANO: Punter 12, Leday 11, Moraschini, Rodriguez 13, Biligha, Delaney 10, Shields 16, Brooks, Hines 4, Datome 6. N.e. Cinciarini e Wojciechowski. Coach: Ettore Messina

VIRTUS BOLOGNA: Belinelli 13, Pajola 5, Alibegovic 7, Markovic 3, Ricci 15, Hunter 4, Weems 11, Teodosic 21, Gamble 4, Abass. N.e. Nikolic e Adams. Coach: Aleksandar Djordjevic

Arbitri: Paternicò – Atard – Paglialunga

Punteggi progressivi: 21-16, 41-40, 59-58, 72-83