Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LBA – Ecco l’UNAHOTELS Reggio Emilia! Espugnata Trento.

Sempre in vantaggio la formazione di coach Antimo Martino.

Si sblocca l’UNAHOTELS Reggio Emilia che per la seconda giornata del Campionato di Legabasket, ‘espugna’ il campo della Dolomiti Energia Trento con il punteggio di 81 a 87. Un match che ha visto sempre in vantaggio gli emiliani, capaci di non cadere mai nelle trappole difensive costruite da coach Nicola Brienza.

La Dolomiti Energia Trento apre con il quintetto della vittoria di Bursa in EuroCup, ma è l’UNAHOTELS Reggio Emilia a spingere sull’acceleratore subito. Già alla fine del primo quarto il punteggio vede l’UNAHOTELS in vantaggio per 18 a 25. In questa prima frazione di gioco solo Wiliams e Morgan fanno canestro. Nel secondo quarto Trento prova a ricucire lo strappo, ma Reggio Emilia lotta e riesce, con i canestri di Bostic e Taylor, ad andare al riposo lungo sul 40 a 44. Nel terzo quarto dodici punti di Maye impensieriscono non poco coach Antimo Martino; così, dopo un time out, Reggio Emilia ritrova la forza di ricacciare indietro i padroni di casa che ancora una volta sono in ritardo (61 a 63) al termine della frazione di gioco: la terza. Nell’ultimo quarto ci sono tanti “botta e risposta” dai vari Bostic, Williams, Maye e Taylor; ma a compiere errori importantissimi è la Dolomiti Energia Trento che crolla definitivamente nell’ultimo giro di lancette, lasciando all’UNAHOTELS Reggio Emilia i due punti in palio, per 81 a 87.

DOLOMITI ENERGIA TRENTO – UNAHOTELS REGGIO EMILIA  81 – 87

TRENTO: Martin 2, Pascolo 2, Conti, Browne 17, Forray 2, Sanders 8, Mezzanotte, Morgan 11, Williams 13, Ladurner 4, Maye 22. N.e. Lechthaler. Coach: Nicola Brienza.

REGGIO EMILIA: Bostic 16, Candi 8, Baldi Rossi 3, Taylor 19, Elegar 17, Johnson 12, Diouf 2, Blums, Kyzlink 10. N.e. Besozzi, Giannini e Bonacini

Arbitri: ROSSI – BORGIONI – GALASSO

Punteggi parziali: 18 – 25, 40 – 44, 61 – 63, 81 – 87

foto* – credits Sito Aquila Trento