Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

Magenta Sport Cup – La Virtus Segafredo Bologna si arrende al Bayern Monaco

La Virtus Bologna perde una partita di alta intensità contro un avversario di alto livello

La Virtus Segafredo Bologna cede al Bayern Monaco per 90-66. Un punteggio che non conferma il vero andamento della partita. Nel primo tempo la compagine di coach Scariolo tiene testa ai padroni di casa, mostrando e dimostrando di poter competere ai massimi livelli. Nel secondo tempo l’andamento va a favore del Bayern che riesce a imporsi grazie ai rimbalzi e alle percentuali decisamente più alte dalla lunga distanza.
C’è sicuramente da trovare la chimica perfetta in questa nuova Virtus Bologna targata Sergio Scariolo, ma il fatto che la Virtus Bologna fosse orfana di Teodosic, Mannion, Tessitori, Ceron e Alexander, l’ultimo acquisto, conferma il fatto che sia una squadra costruita per arrivare fino in fondo a tutte le competizioni a cui parteciperà questa stagione.

Con la sconfitta di oggi la Virtus affronterà il Panathinaikos domani pomeriggio per la finalina 3°/4° posto.

La partita
Partenza ottima per la Virtus che sigla subito un parziale a suo favore grazie ai recuperi di Pajola e Abass. Il Bayern Monaco impiega un paio di minuti per assestarsi ed entrare in partita grazie alla stella Lulic.
La Virtus alterna azioni davvero ben fatte con velocità, gioco di squadra e punti veloci a disattenzioni ed errori evitabili. Nella la squadra bolognese viene coinvolto molto Abass nel gioco. I padroni di casa, però, controllano la partita sul punteggio 25-21 a fine primo quarto.
Nel secondo quarto il Bayern parte più aggressivo e con le soluzioni da oltre l’arco allargano il divario tra le due squadre si allarga. Belinelli e Ruzzier scuotono la Virtus con due triple che riaccorciano le distanze. Quando la difesa bianco-nera e Udoh in attacco salgono in cattedra la Virtus ribalta il punteggio e si riporta avanti mostrando un bel gioco. La risposta del Bayern non si fa attendere reindirizzando la partita a proprio vantaggio.
Nel secondo tempo continuano i problemi di falli di Weems che non consentono all’ala americana di aiutare la propria squadra.
L’intensità continua a livelli e la compagine di coach Trinchieri dimostra di avere maggiore fisicità, soprattutto nei ruoli di play e guardia. Le statistiche dei rimbalzi, infatti, sono tutte a favore dei bavaresi. La Virtus pecca con qualche disattenzione difensiva e consente al Bayern di costruire un divario che non sarà più ricucito.
Le 3 triple di Obst a 5 minuti dal termine “tagliano” definitivamente le gambe alla Virtus Bologna che scivola sul -20. Gli ultimi minuti servono solo per definire il punteggio finale di 90-66.

BAYERN MONACO – VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 90-66
(25-21, 41-37, 67-53)

Bayern Monaco: Weiler-Babb; Thomas 11; Jaramaz 9; Lucic 14; George 3; Obst 18; Sillah NE; Rubit 2; Ogunsipe; Sisko 10; Hilliard 15; Schilling 8. All. Trinchieri.
Virtus Bologna: Belinelli 17; Pajola 4; Alibegovic 5; Hervey 8; Udoh 9; Ruzzier 5; Colombo NE; Jaiteh 6; Barbieri NE; Weems 5; Abass 7. All. Scariolo.

 

Programma domenica 12/09/2021

Ore 15:00, Virtus Bologna – Panathinaikos, finale 3°/4° posto.
Ore 18:00, Bayern Monaco – Stella Rossa Belgrado, finale 1°/2° posto.

 

Credit foto: sito ufficiale Virtus Bologna.