Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

Eurocup – Il Valencia Basket rimonta e vince contro la Virtus Segafredo Bologna

Seconda sconfitta europea per la Virtus Bologna, la prima casalinga

Il Valencia Basket espugna il Paladozza 97-96, seconda sconfitta consecutiva per la Virtus Bologna. Nel primo tempo, specialmente nei primi 15’ la Virtus Bologna gioca un bel basket vivace e con altissime percentuali al tiro, il Valencia Basket impiega più tempo per alzare il livello, ma quando entra in partita è micidiale. Il Valencia rimonta un -19 che sembrava aver indirizzato la partita, sfruttando al meglio i rimbalzi, il gioco in area ed è più precisa dalla lunetta. Per la Virtus Bologna il rammarico rimane per via dei problemi di falli dei centri, ma forse anche per non aver sfruttato al meglio negli ultimi 5’ un Weems da 30 punti.

Starting five
Virtus Bologna: Pajola, Teodosic, Weems, Hervey, Jaiteh.
Valencia Basket: Van Rossom, Lopez-Arrostegui, Prepelic, Labeyrie, Rivero.

Primo tempo
Pronti via e Weems corre in contropiede per il 2+1. Hervey dopo 50 secondi però ha già 2 falli a carico. Teodosic guida la Virtus con canestri e assist alla sua maniera per il 9-2, tanta più energia rispetto a Valencia. La Virtus continua a martellare la difesa spagnola con Weems già ad 11 punti in meno di 8 minuti. Il Valencia prova a rimanere quanto più in scia possibile grazie ai rimbalzi in attacco e ai tiri in lunetta.
Termina 33-23 il primo quarto.

Avvio ancora molto forte per la Virtus, cambiano i giocatori ma non il risultato. Prepelic e Dubljevic provano a dare una scossa agli ospiti per recuperare il netto svantaggio, ma la Virtus Bologna è brava a continuare a colpire la difesa degli ospiti a ritoccare il massimo vantaggio sul +19.
Negli ultimi minuti si inizia a vedere un altro Valencia, più concentrato e più in ritmo, chiudendo però il primo tempo sotto di 12 lunghezze. 57-45 il punteggio al riposo.

Secondo tempo
Avvio più concentrato del Valencia che ricuce lo svantaggio in pochissimo tempo fino al -5. Weems non si vuole fermare segnando già 25 punti e insieme a Teodosic rispediscono il Valencia a -9.
Prepelic e tutto il Valencia alzano l’asticella del livello del gioco e le percentuali al tiro, soprattutto da 3 punti rientrando definitivamente in partita.
Si va all’ultimo riposo con il punteggio di 79-72 a favore della Virtus.

Gli ospiti arrivano fino al -3 poi le due squadre si bloccano un momento nella realizzazione, ci pensa Hervey a sbloccare il punteggio della Virtus e della partita.
Ormai il Valencia è sempre più vicino nel punteggio e Lopez-Arostegui può segnare il canestro che vale il -1. Diventa una partita punto a punto dopo l’ampio vantaggio bianco-nero.
Dubljevic con la tripla del sorpasso, ma Teodosic rimette immediatamente la Virtus avanti. Ancora Teodosic per la Virtus, dall’altra parte Prepelic riporta avanti il Valencia con una tripla. Prima Lopez-Arostegui sigla il +3 dalla lunetta, poi Rivero il +5, sempre dalla lunetta. Belinelli segna da 3 per il -2 e le speranze bianco-nere. Van Rossom chiude i conti con un altro 2/2 dalla lunetta per gli ospiti, la tripla di Weems praticamente allo scadere serve solo a sancire il risultato finale.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 96 – VALENCIA BASKET 97
33-23; 57-45 (24-22); 79-72 (22-27); 96-97 (17-25).

Virtus Bologna: Cordinier 7, Tessitori 2, Mannion 4, Belinelli 7, Pajola 6, Alibegovic 8, Hervey 9, Ruzzier n.e., Jaiteh 2, Sampson, Weems 30, Teodosic 18.
Valencia Basket: Puerto 2, Prepelic 20, Pradilla 6, Lopez-Arostegoui 7, Labeyrie 7, Ferrando n.e., Van Rossom 15, Bressan n.e., Dubljevic 10, Jimenez 8, Hermansson 11, Rivero 11.

Tabellino completo qui.