Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LEGABASKET SERIE A – Top 5 15° giornata

CHRIS WRIGHT : Buona prova per il play della Fiat Torino che contro la Openjobmetis Varese mette in mostra tutto il suo repertorio e dona un importante successo ai piemontesi che gli permette di allontanarsi dalla zona rossa della classifica e allo stesso tempo rimanere a contatto con le prime otto della classifica. L’ex di turno flirta con la tripla doppia segnando, facendosi sentire a rimbalzo e mettendo in ritmo i compagni senza che gli avversari trovassero adeguate contromisure. Chiude il match con 22 punti, 8 rimbalzi e 7 assist per un 30 di valutazione.

KRUNOSLAV SIMON : Derby combattuto quello che si è volto al PalaDesio tra una Forst Cantù in ripresa e una Olimpia Milano in grave crisi psicologica, ma che sembra aver trovato di nuovo il bandolo della matassa per uscire dal periodo nero e ritornare ad alti livelli. Ad avere la meglio sono proprio le scarpette rosse che si affidano alla guardia croata, la quale dimostra di essere un vero leader caricandosi la squadra sulle spalle e portandola alla vittoria. Per lui 26 punti, 9 rimbalzi e 4 assist per un 34 di valutazione.

CHRISTIAN BURNS : Nelle prime sei partite la Germani Brescia aveva raccolto solo due punti, ma nove partite dopo i lombardi si ritrovano con 14 punti in classifica e con la prima storica qualificazione alle Final8 di Coppa Italia in tasca. Crocevia di questa  finora incredibile stagione della leonessa è senza alcuna ombra di dubbio l’ala ex Montegranaro, che ha garantito tiro e rimbalzi dando una mano a Marcus Landry, troppo solo precedentemente. Anche nella gara interna contro la The Flexx Pistoia l’ex Cez Nymburk fa il suo chiudendo con 18 punti, 6 rimbalzi e 4 assist per un 26 di valutazione.

AMATH M’BAYE : Anche nell’anticipo della quindicesima giornata contro la Reyer Venezia, il lungo della Enel Brindisi dimostra tutte le sue qualità tecniche, che tuttavia non bastano ad evitare la sconfitta all’overtime. Piedi troppo veloci per essere difeso da un lungo, troppo fisico per essere difeso dagli esterni, il prodotto di Oklahoma sta dominando la Legabasket Serie A: contro i lagunari chiude il match con ben 33 punti, 7 falli subiti e 6 rimbalzi per un 32 di valutazione.

TASHAWN THOMAS : Incredibile vittoria  della Vanoli Cremona che espugna il parquet della Grissin Bon Reggio Emilia, inviolato da quasi due anni in regular season, col netto punteggio di 66-83. Una grande prova è stata fornita dai lunghi della squadra lombarda, che hanno letteralmente dominato sotto le plance. Uno di questi è il prodotto di Houston, che chiude il match con 15 punti e 11 rimbalzi per un 26 di valutazione.

Top 5 italiani

MICHELE VITALI : Grande partita per la guardia della Germani Brescia che grazie a una grande prova balistica, coadiuvata da una grande prova in cabina di regia del fratello Luca, regala ai tifosi un’importante vittoria contro la The Flexx Pistoia che vale la prima storica qualificazione alle Final8 di Coppa Italia. L’ex Pasta Reggia Caserta realizza ben 22 punti in 23 minuti con un ottimo 5/6 da 3, che vale un 24 di valutazione.

MIRZA ALIBEGOVIC :  Torna al successo la Fiat Torino dopo la sconfitta interna subita per mano della Germani Brescia, e lo fa con una grande prestazione ai danni della Openjobmetis Varese, sempre più in crisi e ora ultima in classifica. La promettente guardia ex Brescia contribuisce in maniera tangibile alla causa piemontese, garantendo solidità in fase realizzativa e reattività a rimbalzo. Per lui 11 punti e 5 rimbalzi per un 12 di valutazione.

MARCO CERON : L’esterno scuola Reyer Venezia sembra essere arrivato alla sua stagione della consacrazione, grazie a numeri sempre più positivi e al grande apporto difensivo, risultato fondamentale nella sofferta vittoria casalinga della Consultinvest Pesaro ai danni della Beteland Capo d’Orlando. Al termine del match, si registrano per lui 9 punti, 3 rimbalzi e 4 palle recuperate per un 13 di valutazione.

MARCO CUSIN : Dopo un girone d’andata molto altalenante, soprattutto in fase offensiva, per una partita il lungo della Sidigas Avellino torna ai suoi livelli nel match casalingo contro la Dolomiti Energia Trentino, vinta in maniera molto sofferta dagli uomini di coach Sacripanti. Per l’ex Vanoli Cremona varie giocate decisive, su tutte il fallo conquistato a poco più di un secondo alla fine che è valso il libero per pareggiare e giungere all’overtime. Chiude il match con 11 punti, 5 rimbalzi e 2 assist per un 16 di valutazione.

PAUL BILIGHA : Grande vittoria della Vanoli Cremona che riesce ad espugnare il PalaBigi ai danni di una Grissin Bon Reggio Emilia decimata dagli infortuni. Sugli scudi ci va senza alcuna ombra di dubbio l’MVP del match: il lungo ex Avellino domina sotto le plance e mette a referto 23 punti, 3 rimbalzi e 3 stoppate per un 24 di valutazione.

Top U22

VOJISLAV STOJANOVIC : La Beteland Capo d’Orlando non riesce a portare a casa la vittoria nella combattutissima partita contro la Consultinvest Pesaro, ma anche in questo match dimostra i avere un progetto serio a lungo termine invekstendo sui giovani. Parte centrale di questo progetto è senza alcuna ombra di dubbio il giovane talento serbo, che, arrivato alla sua seconda stagione in maglia biancoblu, mette in mostra il suo talento e grandi miglioramenti  giornata dopo giornata. Chiude il match con 9 punti e 7 rimbalzi per un 12 di valutazione.