Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LEGABASKET – Avellino agguanta il terzo posto

Dodicesima giornata di ritorno della Legabasket serie A, la Sidigas Avellino ospita tra le mura amiche del PalaDelMauro la Vanoli Cremona degli ex Pancotto,Dragovic e Bilgha. Le due squadre appaiate al terzo e quarto posto si giocano le chanche per la terza piazza in chiave Playoff, con la Scandone che per agguantare e superare i Lombardi deve vincere con un margine superiore di 6 punti dopo la sconfitta dell’andata al Pala Radi.

I padroni di casa partono bene con un primo allungo sul 11 a 7 dopo 5’ di gioco con un tarantolato Dragovic che da ex di turno piazza 6 punti in pochi minuti di gioco, Avellino con Nunnally e Ragland si portano sul 22 a 18 alla prima sirena, Cremona continua a faticare a trovare conclusioni da oltre l’arco.

In apertura di secondo quarto Cremona si riporta sotto con Starks ma la squadra di coach Sacripanti risponde con Veikalas e Pini portandosi al massimo vantaggio sul più 9 a 5′ dalla fine grazie anche a due ottime difese in press che procurano due palle perse per Cremona. Coach Pancotto chiama Time-Out ma i lupi continuano a macinare arrivando sino al più 13, gli ospiti provano a recuperare ma il gap rimane quasi invariato alla sirena del primo tempo sul 47 a 35.

In uscita dagli spogliatoi la Scandone mantiene la carica dei primi due quarti, con le distanze che rimangono invariate, Cremona in attacco fatica a trovare buone conclusioni grazie anche all’ottima prova difensiva degli uomini in bianco verde, in attacco Cervi e Ragland portano la Sidigas sul più 17 alla terza sirena sul punteggio di 65 a 48.

Negli ultimi 10’ la Vanoli sembra non poter impensierire i padroni di casa, ed allora i ragazzi di coach Sacripanti continuano a gestire fino alla fine con il risultato che dice 84 a 70. Vittoria pesante che porta i bianco verdi a scavalcare Cremona grazie alla differenza canestri a favore, dunque la Sidigas ritorna alla vittoria dopo la sconfitta amara di Torino che aveva chiuso la striscia di 12 vittorie consecutive.

SIDIGAS AVELLINO – VANOLI CREMONA 84-70

Parziali: 22-18, 25-17, 18-13, 19-22

AVELLINO: Norcino ne, Ragland 14, Green 3, Veikalas 9, Acker 2, Leunen 9, Cervi 17, Severini ne, Nunnally 13, Pini 3, Buva 14, Parlato ne.
IL MIGLIORE : Riccardo Cervi era atteso da una prova molto ostica contro Cusin, esce vincente con uno straordinario 8 su 10 dal campo e 6 rimbalzi catturati.
IL PEGGIORE : Alex Acker fa intravedere qualcosa nel primo tempo di gioco per poi spegnersi nella seconda parte.

CREMONA: Dragovic 8, Starks 13, Mian 5, Gaspardo 6, Cusin 8, Cazzolato, Washington 14, Biligha 2, McGee 4, Turner 10.
IL MIGLIORE : Deron Washington, ottima prova per lui con 14 punti e 16 rimbalzi nonostante inizia sotto tono nei primi minuti in fase realizzativa per poi riprendersi subito dopo tendando di tenere a galla i suoi.
IL PEGGIORE : Mcgee Tyrus un po’ per meriti della difesa di Avellino ed un po’ per demeriti suoi, oggi il miglior sesto uomo del campionato fatica ad entrare in partita.

PER LA FOTOGALLERY CLICCA QUI !