Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LEGADUE Ovest – Givova Scafati sconfitta a Siena

Poca attenzione e scarsa determinazione, soprattutto nella parte iniziale, hanno pregiudicato il risultato finale dell’incontro valevole per la seconda giornata di ritorno della LEGADUE Ovest tra Mens Sana 1871 Siena e Givova Scafati. Il risultato finale di 78-71 ha sorriso ai padroni di casa, che hanno avuto il merito di gestire ritmi e possessi, senza mai consentire agli ospiti, anche nel loro migliore momento, di farsi sotto minacciosamente. La forte difesa su Naimy è stata la chiave di volta del match: il playmaker israeliano ha subito la pressione e non ha potuto disputare la sua consueta gara, fatta di assist, regia lucida e canestri importanti. Parte bene la Givova Scafati, con Crow particolarmente ispirato ed autore dei primi otto punti dei suoi, che valgono il vantaggio 4-8 al 3’. La Mens Sana non ci sta, gli ex Tavernari e Flamini si fanno notare, consentendo in poche azioni il ribaltamento del punteggio (10-8 al 5’). L’ago della bilancia pende dalla parte dei locali, che aumentano l’intensità difensiva e la precisione al tiro (15-8 al 6’ con un break di 11-0). Le redini dell’incontro restano saldamente in mano ai biancoverdi, che allungano (21-11 al 8’) e si affidano alla verve di Saccaggi per terminare avanti 24-15 la prima frazione. Naimy è ingabbiato dalla difesa di coach Griccioli e non riesce ad organizzare il gioco alla sua solita maniera. Così, nonostante la buona difesa, i gialloblù non riescono a rientrare in partita (30-19 al 13’). Con le difese che hanno ragione dei rispettivi attacchi ed il gioco condizionato da errori e palle perse su entrambi i fronti, è la Givova ad approfittarne (bene Crow) e ad accorciare le distanze (35-29 al 15’). La giornata storta al tiro dalla lunga e media distanza penalizza i campani, che non riescono a dare di più, anzi subiscono Harrell e compagni, bravi a rimpinguare nuovamente il divario prima dell’intervallo (44-31). La ripresa delle ostilità porta la firma dei lunghi Flamini e Myers, ma è Saccaggi al 25’ a siglare il massimo vantaggio dei locali (56-36), bravi a gestire ogni singolo possesso. I raddoppi difensivi su Naimy penalizzano il gioco degli scafatesi, che si affidano a Johnson per accorciare le distanze (56-42 al 27’). Con grande intensità e ritmo, i gialloblù concludono sotto 58-49 la terza frazione. Naimy riesce a sbloccarsi dalla difesa locale ed inizia a gestire ritmi e soluzioni di gioco, anche se i senesi conservano un discreto margine di vantaggio (68-55 al 33’). Fantoni sotto canestro fa quello che può, la difesa fa il resto e così la Givova riesce ad assottigliare il divario (68-62 al 36’). Si riaccende un lumicino di speranza, ma è troppo tardi per pensare di superare a domicilio la pluriscudettata Siena, che riesce a gestire il risultato, fino al 78-71 conclusivo.

GIVOVA SCAFATI – MENS SANA SIENA  78 – 71

SIENA: Masciarelli n. e., Harrell 16, Mascolo 2, Vildera 2, Saccaggi 14, Flamini 10, Bucarelli 3, Pichi 3, Myers 14, Tavernari 14. ALLENATORE: Griccioli Giulio. ASS. ALLENATORI: Mecacci Matteo e Monciatti Andrea.

SCAFATI: Di Palma n. e., Crow 18, Fantoni 6, Naimy 8, Ammannato 13, Panzini 3, Perez 2, Matrone n. e., Santiangeli 8, Johnson 13. ALLENATORE: Perdichizzi Giovanni. ASS. ALLENATORE: Di Martino Umberto.

ARBITRI: sig.ri Bartoli Enrico di Trieste, Di Toro Claudio di Perugia e Capurro Michele di Reggio Calabria.

NOTE: Parziali: 27-15; 17-16; 14-18; 20-22. Tiri dal campo: Siena 39/82 (47{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99}); Scafati 35/94 (37{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99}). Tiri da due: Siena 31/62 (50{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99}); Scafati 25/62 (40{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99}). Tiri da tre: Siena 8/22 (36{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99}); Scafati 10/32 (31{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99}). Tiri liberi: Siena 8/13 (61{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99}); Scafati 11/14 (79{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99}). Falli: Siena 24; Scafati 16. Usciti per cinque falli: Saccaggi, Flamini. Espulsi: nessuno. Rimbalzi: Siena 37 (30 dif.; 7 off.); Scafati 32 (24 dif.; 8 off.). Palle recuperate: Siena 8; Scafati 5. Palle perse: Siena 17; Scafati 15. Assist: Siena 16; Scafati 14. Stoppate: Siena 3; Scafati 3. Spettatori: 1.500 circa.