Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LEGABASKET – L’Openjobmetis Varese ‘congela’ la Pasta Reggia Caserta a -19

E’ vero, l’autunno avanza e le temperature iniziano a scendere. Ma nel Palasport di Masnago a Varese, per la Pasta Reggia Caserta è stato freddo polare! – 19 al termine del match e vittoria per l’Openjobmetis Varese ch agguanta la prima vittoria in Campionato, vendica la sconfitta subìta lo scorso anno su questo campo e fa capire a tutti che è una squadra in forma e che merita anche di giocarsi la Coppa Europea. Tanti punti a favore del team allenato da coach Paolo Moretti; quest’ultimo poi, alla vigilia, ha dimostrato un certo timore per Caserta, dopo averla vista all’opera contro Reggio Emilia. Ha detto che la Pasta Reggia ha già la giusta ‘chimica’, quindi una squadra da prendere con le molle. E per la ‘chimica’ di Caserta, coach Moretti ha trovato il giusto antidoto tradotto in una difesa aggressiva, attenta e capace di annullare (si, perchè sono stati letteralmente annullati…) i tiratori bianconeri. A cominciare da Sosa per arrivare a Putney e giungere infine a Cinciarini. “N.g.” (non giudicabili) Bostic e Gaddefors: quasi “assenti”. In difesa poi, la Pasta Reggia, non ha fatto scintille. Troppi palloni filtrati in area da parte dei varesini che con gli assist da parte dei piccoli, hanno mandato a nozze spesso e volentieri l’asso Eyenga, vero match-winner di questa sera. E allora, vittoria per Varese contro una Caserta che sembra ancora un ‘cantiere aperto’. E’ vero…l’Openjobmetis Varese non è la squadra dello scorso anno, ma Caserta è “sparita” dal campo troppo presto. Per quanto concerne le cifre, “spiccano” per la Pasta Reggia le ben 16 palle perse e il 16 su 48 da 2 punti. Davvero poco per una squadra che ha intenzioni di portare a casa i due punti in palio.

VARESE 09.10.2016 BASKET SERIE A OPENJOBMETIS VARESE - PASTA REGGIA CASERTA NELLA FOTO : Aleksander Czyz FOTO CIAMILLOPer quanto concerne la cronaca del match, il primo quarto ha visto la Pasta Reggia aprire le danze con una bomba di Gaddefors. Varese accenna ad una reazione, ma non è felice con un tiro dalla media di Campani. I casertani tornano in fase offensiva, ma è Bostic a sbagliare un tiro di facile conclusione. Dal lato opposto ecco che arriva la prima ‘bomba’ varesina, dalle mani di Johnson. Il primo quarto va avanti sul botta e risposta fino al 7′. Poi Caserta, con Watt da sotto misura e Cinciarini dalla lunga distanza, produce un mini break che va a chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio per 20 a 23.

Ad inizio secondo quarto Caserta sembra avere la giusta carica per giocarsi il match alla pari con i padroni di casa, grazie anche ad una bella schiacciata di Watt su assist di Sosa. Ma Varese è li pronta in agguato. Si, perchè i padroni di casa, dopo un canestro su un ‘uno contro uno’ di Eyenga, incamera la giusta energia per costruire un break a favore, sorpassare e andare al riposo lungo sul 43 a 35.

Nel terzo quarto la Pasta Reggia Caserta crolla quasi del tutto! Si, perchè tra Johnson, Campani e Eyenga, Varese aumenta sempre di più il vantaggio, con precisione al tiro ma principalmente con grande difesa sui tiratori bianconeri. La frazione di gioco, così, si chiude sul 70 a 54.

Nell’ultimo periodo di gioco la Pasta Reggia tenta un assalto, ma le palle perse sono sempre di più, miste a facili conclusioni sbagliate. Suona la sirena finale e Varese incamera i due punti in palio rifilando uno scarto da brividi a Caserta: -19. Un divario che sulla carta tra le due squadre, alla vigilia del match, non sembrava assolutamente potersi verificare. Invece è successo!!!

Questo il Tabellino

OPENJOBMETIS VARESE – PASTA REGGIA CASERTA  93 – 74

Openjobmetis: Anosike 5, Johnson 23, Campani 9, Maynor 6, Eyenga 19, Bulleri, Pelle 10, Ferrero 1, Cavaliero 5, Kangur 5, Cavavesi, Avramovic 10. Allenatore: Moretti

Pasta Reggia: Sosa 10, Gaddefors 5, Jackson 7, Cinciarini 11, Putney 5, Metreveli, Czyz 12, Giuri 5, Cefarelli, Watt 14, Bostic 5, Ventrone: Allenatore: Dell’Agnello

Arbitri: Begnis, Aronne, Grigioni

Punteggi parziali: 20 – 23, 43 – 35, 70 – 54. Openjobmetis: tiri da 2 22/46 (48{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99}), da 3 11/28 (39{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99}), liberi 16/23 (70{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99}), rimbalzi 48 di cui 15 offensivi
Pasta Reggia: tiri da 2 16/48 (33{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99}), da 3 8/21 (38{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99}), liberi 18/29 (62{64d8b9eab1764c880d7e00fd72858fbc3be40809d276417bf71dad3c94a72c99}), rimbalzi 43 di cui 17 offensivi.