Piero Bucchi è il nuovo allenatore della Juvecaserta. Il coach bolognese, classe 1958, ha guidato come ultima sua esperienza, la Consultinvest Pesaro nella scorsa stagione agonistica, rinunciando a guidare il team pesarese dalla metà del Campionato, per grosse incompatibilità gestionali con la dirigenza marchigiana. Ma Piero Bucchi ha un ottimo pedigree cestistico, con numerosi traguardi raggiunti; tra i quali una Coppa Italia e una Supercoppa con la Benetton Treviso; la promozione in Legabasket con l’Enel Brindisi e con il Napoli Basket. Piero Bucchi, di cui è ‘procuratore’ il casertano Virginio Bernardi (SportLab Agengy), era già sulla strada di Caserta prima della fine del Campionato. Infatti, il coach era stato presente in parterre al Palamaggiò per tre incontri della Pasta Reggia, avendo poi avuto già un primo contatto con la Dirigenza bianconera. Contatto curato appunto da Virginio Bernardi. «Sono molto onorato di allenare la Juvecaserta, – dice Piero Bucchi – squadra storica della pallacanestro italiana, che oggi, grazie alla grinta, ai sacrifici ed alla determinazione del presidente Iavazzi, continua ad avere un ruolo importante nel panorama cestistico nazionale. Ho lavorato tanti anni tra Campania e Puglia ed il calore, la passione e l’accoglienza che ti dà la gente del Sud  è unica e straordinaria. 
Ho giocato tante volte da avversario a Caserta ed il pubblico, guidato dalla curva Ancilotto, è sempre stato il vero sesto uomo in campo, riuscendo in ogni momento a mettere molta pressione agli avversari. Garantisco che la squadra lotterà con ardore e determinazione – conclude Bucchi – e sono sicuro che, insieme a voi, faremo grandi cose. Forza Juve».

Invia una replica

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | chiudi