Home ARCHIVIO LEGABASKET – MERCATO D’ESTATE: prende forma la nuova SERIE A1 2017/2018

In questa calda e torrida estate 2017, inizia a prendere forma la nuova Serie A1 di basket. Ma vediamo da vicino come le partecipanti stanno costruendo i loro ‘roster’.

VENEZIA: I Campioni d’Italia non stanno a guardare e progettano in grande. Ufficializzato l’accordo con Dominique Johnson: contratto annuale per l’ex guardia di Varese che rientrerà in Italia dopo la sua esperienza nella lega estiva cinese. Sul fronte rinnovi salta Tyrus McGee. Mancava solo l’ufficialità: Gediminas Orelik vestirà la maglia della Reyer nel corso della prossima stagione. Si tratta di un acquisto di peso, destinato ad avere un minutaggio importante. Ala lituana di 199 centimetri, nato a Siauliai il 14 maggio 1990, Orelik ha disputato l’ultima stagione con i turchi del Banvit, con cui ha vinto la Coppa di Turchia e raggiunto la finale di Basketball Champions League.

MILANO: Terminato il tempo degli acquisti, per l’Olimpia è il momento di sfoltire la rosa che conta ben 10 giocatori non italiani. Passaporti alla mano, Milano durante il corso della stagione sarà costretta ad intenso turnover, visto che solo in 7 possono andare a roster con un limite di 3 extracomunitari. In dubbio la permanenza di Bruno Cerella, intenzionato a trovare più sazio sempre in A1. Difficile la pista che porterebbe ad Amedeo Della Valle, visto il sovraffollamento nel reparto esterni.

TRENTO: Tempo di riflessione in casa Aquila. Dopo gli innesti di Behanan, Silins si valuta con grande attenzione il prossimo colpo  di mercato. Come ha rivelato il ds bianconero Trainotti, a coach Biscaglia mancano play ed esterno. Da verificare la possibilità Ryan Arcidiacono che non convince a pieno la dirigenza.

AVELLINO: La Sidigas Avellino rompe gli indugi. Dopo in periodo di apparente calma è pronta a martellare sul mercato. La Scandone prova a sorpassare Brescia nella corsa a Lollo D’Ercole che completerebbe così il reparto guardie con Fitipaldo, Filloy e Rich, Non del tutto tramontata la pista Marco Giuri, che però sembra diretto all’Enel Brindisi. Con il rinnovo ormai certo di Marteen Leunen, Alberani prova ad affondare anche per Kyrylo Fesenko. Il lungo di Dnipro sarebbe intenzionato a restare in Irpinia ma la distanza tra domanda ed offerta al momento è eccessivamente ampia. Tra i profili valutati per la coppia di lunghi spuntano Karnowski e Nikola Jovanovic, 24 enne ala-centro serba reduce da una stagione in D-League con i Westchester.

BOLOGNA: Con i rispettivi acquisti di Gentile ed Aradori la Virtus si candida prepotentemente nella lotta per la Top 4. Sotto le plance spunta il nome di Shane Lawal, che verrà valutato la prossima settimana per le sue condizione fisiche non ancora ottimali. In caso di rifiuto, Samardo Samuels è alla finestra. Nel ruolo di playmaking Eric Maynor e Ryan Arciadiacono sono due opzioni da valutare.

PESARO: La Vuelle rinforza il reparto lunghi con il primo straniero. Ad affiancare Ancellotti ci sarà Eric Mika, matricola di Brigham Young. Si attende Raul Watson che potrebbe ricevere nelle prossime ore un contratto dai Raptors per la D-League.

BRINDISI: Prende quota anche l’Enel Brindisi di coach Dell’Agnello che ufficializza il contratto annuale con Milenko Tepic. Il 30enne esterno serbo ha giocato l’ultima stagione in Italia con Capo D’Orlando, viaggiando a 8.6 ppg, 5.5 rpg e un convincente 44.5 % da due. John Brown è più di un’idea: da valutare la decisione del giocatore.

PISTOIA: La TheFlexx ha ottenuto il si di Gaspardo e Mian che nel giro di qualche giorno lasceranno Cremona per firma un contratto biennale in terra toscana. Rinnovo fino al 2019 anche per Luca Severini. Svanita la pista Steve Taylor, la matricola si accasa in Francia e rifiuta la squadra di coach Esposito.

CREMONA: In attesa di maggior chiarezza sul fronte ripescaggio, la Vanoli prosegue il suo mercato. In chiusura l’accordo con Giulio Gazzotti per concludere il parco italiani con Ruzzier, Portannese e Ricci. Sul fronte stranieri si valuta con attenzione l’ipotesi Retin Obasohan, 24 enne guardia vista ad Avellino la passata stagione. Altra idea è quella di Nemanja Djurisic, 24 enne ala forte montenegrina, che nelle ultime due stagioni ha giocato con lo Stelmet Gora.

CASERTA: La Juve ha presentato il ricorso presso il Collegio di Garanzia del CONI, richiedendo l’annullamento della delibera con cui la FIP non l’ha ammessa alla prossima serie A. Il ricorso dovrebbe essere discusso il 26 Luglio. Non confermate le ipotesi di un possibile wild card concessa alla Juve per rientrare nell’alveo dei campionati dilettantistici in caso di bocciatura del ricorso.

TORINO: La Fiat Auxilium cerca di comporre una coppia ad incastro con un’ala piccola extracomunitaria (piace Jalen Jones che si è messo in luce alla Summer League con i Pelicans) ma solo dopo aver inserito un’ala forte-centro che potrebbe essere Roland Roberts, che nella passata stagione ha giocato 10 partite con il Tofas Bursa prima di infortunarsi nel mese di dicembre (11.7 punti, 6.2 rimbalzi e 1.3 assist di media).

REGGIO EMILIA: Dopo l’annuncio del ritorno di Reynolds, prima di procedere con le prossime operazioni di mercato la Pallacanestro Reggiana dovrà attendere risposte definitive da Amedeo DellaValle. In base alla sua permanenza o meno agli ordini di Max Menetti cambiano infatti le strategie del mercato. Per sostituire Della Valle, si parla di un possibile approdo in biancorosso di Bruno Cerella da Milano. Si tratterebbe del quinto italiano in rosa, a completamento dello schema 5+5 scelto per allestire la squadra.

SASSARI: Marco Spissu torna al Banco di Sardegna, dopo un percorso di crescita che ha visto nella scorsa stagione il momento del grande step di maturazione e consacrazione: in prestito alla Virtus Segafredo Bologna, guida le V Nere alla conquista della Coppa Italia di categoria. Viene eletto MVP della manifestazione. Dopo una grande regular season, è assoluto protagonista anche nei play-off, fino alla conquista della promozione in serie A1. Nelle 43partite giocate, mette a referto 11.3punti, 2.7rimbalzi e 2.9assist in 27.6 minuti di impiego medio.

CAPO: Dopo un mercato in uscita che ha visto tanti big lasciare la Sicilia, l’Orlandina prova a costruire credibilità e roster. Obiettivo principale: Ryan Arcidiacono. Il  giovane nativo di Philadelphia è stato MVP delle Final four NCAA nel 2016, vinto con Villanova University; dopo la vittoria ha firmato con i San Antonio Spurs che però lo hanno mandato in D-League agli Austin Spurs, dove ha chiuso la stagione totalizzando 304 punti in 47 partite.

BRESCIA: Momento di attesa per la Leonessa di coach Diana che non riesce a trovare, ormai da tempo, un accordo con Lollo D’Ercole. Si è inserita anche la Sidigas Avellino sul giocatore ex Sassari e Roma con un’offerta interessante e la possibilità di partecipare alla coppa europea. La Germani monitora il mercato alla ricerca del suo lungo titolare: piace Cusin e prende quota O.D Anosike in uscita da Varese.

VARESE:  Era nell’aria da due settimane e alla fine è arrivata anche l’ufficialità: Tyler Cain è il nuovo centro della Openjobmetis Varese. Il lungo statunitense ha già un’esperienza italiana alle spalle ed è reduce da tre annate in Francia. In passato Cain aveva anche vinto due campionati lettoni con il VEF Riga. La firma di Cain è in linea con tutte le precedenti: il nativo di Rochester è un centro versatile, che non fa di certo della stazza il suo maggior punto di forza. È alto poco più di due metri ed è molto mobile, capace insomma di rompere le difese avversarie con tagli e movimenti rapidi. Non solo: Cain, all’occorrenza, può anche cambiare su giocatori più piccoli. Manca solo un ultimo tassello: quello dell’ala piccola. Se le firme di Wells e Cain hanno definitivamente allontanato Maynor e Anosike, lo spot ancora scoperto tiene aperte le porte per Christian Eyenga.

CANTU’: Settimana di grandi ed importanti novità in casa canturina. Dopo l’acquisizione del Pala Sport Pianella da parte di Gerasimenko e Co, i bianco blu ufficializzano Andrea Crosariol. L’anno passato è tornato in Italia a Pistoia rivestendo il ruolo di centro titolare nello starting five toscano e confermandosi uno dei migliori lunghi del campionato.

 

 

 

 

Invia una replica

4 + 17 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | chiudi